Notizie H24

Scopri tutti gli aggiornamenti e le notizie del giorno in tempo reale!

Nuovo Dpcm, Conte in tv: ‘Coprifuoco dalle 21 solo su decisione sindaci’

Condividi Tramite:


Ecco le misure per combattere il Coronavirus nel nuovo Dpcm. Le ha annunciate il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in tv

Dopo le tante indiscrezioni uscite nelle ultime 48 ore, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha ufficializzato un bel po’ di provvedimenti per cercare di contrastare l’aumento dei contagi, ormai su livelli molto alti soprattutto in Lombardia e Campania. Tante ore di discussione, una prima ipotesi di conferenza alle 18, poi slittata fino al via arrivato alle 21.35. “Il provvedimento dovrà consentirci di affrontare la nuova ondata, dobbiamo scongiurare nuovo lockdown generalizzato”, il suo esordio, prima di enunciare le varie disposizioni.

Chiusura vie possibile dopo le 21

—  

Intanto, è consentito ai sindaci di disporre la chiusura al pubblico, dopo le ore 21, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private. Per quanto riguarda la ristorazione e i bar, l’apertura sarà dalle 5 alle 24 se il consumo è ai tavoli, se invece non è previsto si chiude alle ore 18. Nei ristoranti dovranno esserci al massimo sei persone al tavolo e tutti i ristoratori dovranno affiggere un cartello col numero massimo di persone ammesse.

Scuola

—  

La scuola continuerà in presenza con modalità degli ingressi flessibili: per i licei dalle ore 9, con possibilità di lezioni anche nel pomeriggio. Vietate sagre ma consentite fiere di carattere nazionale e internazionale. Col Natale in arrivo tra meno di due mesi, Conte dice: “Non faccio previsioni sulle ferie natalizie. Dico solo: rispettiamo tutte le regole e impegniamoci e poi auguriamoci tutti che potremo quanto prima riprendere anche le attività di svago. Le misure più efficaci restano le precauzioni di base: mascherina, distanziamento e igiene delle mani. Facciamo attenzione nelle situazioni in cui abbassiamo la guardia, con parenti ed amici. In queste situazioni occorre massima precauzione”.



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Potrebbe interessarti anche...