Ostia: i turisti salvano il litorale, i romani in crisi scelgono la spiaggia libera – Agenzia Nova

spiaggia-lazio

I turisti stanno salvando la stagione estiva a Ostia, e quindi l’economia del litorale romano. Se da un lato i gestori degli stabilimenti registrano un calo degli abbonamenti, per il classico lettino con ombrellone in un lido attrezzato, dall’altro lato il numero di stranieri in arrivo sulla spiaggia della Capitale è in crescita e ha permesso di registrare, a oggi, fatturati a livello del periodo pre-pandemia. I romani quest’anno, infatti, complice la crisi economica e dei consumi stanno preferendo la spiaggia libera. Lo conferma la titolare del lido Plinius, Laura Balini. Sotto il sole rovente che precede ferragosto, ma con qualche nuvola che minaccia pioggia all’orizzonte, Balini è a un tavolo a intrattenere alcuni conoscenti e clienti, gestisce lo stabilimento come ogni giorno. “Vengono tanti stranieri, sono aumentati i turisti, ma gli italiani sono pochi: ci sono gli abbonati, ma rispetto a prima della pandemia siamo ancora lontani – racconta -. Abbiamo molti tedeschi, francesi e qualche americano. Ma gli italiani vanno tutti via, oppure preferiscono andare in spiaggia libera, perché non si possono permettere l’ombrellone. Manca un po’ il turismo del luogo”.

Un dettaglio ha colpito la titolare dello stabilimento: “Molti pagano i pasti con la tessera del reddito di cittadinanza”. È più stabile la situazione nella spiaggia in cui ricade il noto chiosco bar “Il Curvone”, da sempre meta di turisti stranieri. Qui Alessandra, vice del responsabile, spiega: “C’è una ripresa, la gente ha ricominciato a uscire, per due anni c’è stato poco movimento, invece quest’anno, tolte le restrizioni, sta tornando tutto alla normalità. Non so dire se siamo tornati ai livelli pre-pandemia, ma un aumento si nota”. La crescita delle presenze però è determinata anche dal fatto che “Il Curvone” è “una spiaggia libera attrezzata e qui abbiamo sempre avuto più turisti stranieri che famiglie romane”, conclude Alessandra. E così tra le file di ombrelloni e sdraio colorati, sistemati su buona parte dei 18 chilometri di litorale di Ostia, i romani si trovano per lo più sulle spiagge libere. “Magari potessi partire, ma devo lavorare”, lamenta Jerry, lavoratore aeroportuale. “Me ne andrei volentieri in montagna perché la preferisco, senza nulla togliere al mare di Ostia”, aggiunge. “Quest’anno, per problemi familiari rimango qua, non ho in programma di partire, però due o tre volte a settimana riesco a farmi un po’ di mare”, spiega Rosaria che vive in una zona centrale di Roma. Federica invece è di Ostia: “Sono venuta al mare due o tre volte finora, perché quest’anno ho trovato lavoro e quindi non ho molto tempo. Ora il lavoro è la priorità”.

Leggi anche:  Meraviglie con Alberto Angela: anticipazioni e ospiti 18 gennaio 2022

Lo scenario generale, che vede l’economia del litorale in ripresa e ai livelli pre-pandemia, ma per lo più grazie ai turisti stranieri, è confermato dalla sezione di Ostia della Federazione italiana balneari (Fiba) della Confesercenti di Roma. “La stagione è stata buona, il tempo è bello. Questo è importante, le domande sono tornate come prima della pandemia”, osserva il presidente della Fiba Confesercenti di Roma, Ruggero Barbadoro, raggiunto telefonicamente da “Agenzia Nova”. “Ad agosto Roma si svuota – aggiunge Barbadoro – e quindi abbiamo il 50 per cento in meno di pubblico, però va bene soprattutto per la ristorazione. Quelli che sono rimasti a Roma, vengono al mare perché hanno l’abbonamento, gli altri sono partiti. Chi rimane va in ristorante, a differenza di una volta quando tanti si portavano il pranzo da casa. La situazione è tornata alla normalità di tutti gli anni”. E in vista di ferragosto “abbiamo prenotazioni soprattutto per la sera e quindi per la cena”, conclude.

Leggi anche:  I partiti non hanno risposte per la crisi da inflazione che ci attende

Tra i bagnanti che si godono la spiaggia libera, ci sono anche due signori polacchi: “Siamo venuti a Roma in vacanza, che in questo momento è vuota, una cosa che ci piace molto, ma qualche giorno abbiamo scelto di passarlo al mare”, raccontano. Un fulmine interrompe la conversazione, alla quale sta partecipando anche Fabio, pensionato romano, è in spiaggia con la moglie Catia. “Le vacanze ce le siamo già fatte, una settimana siamo riusciti a farla in Grecia, e ora qualche giorno lo facciamo qua”, dice Fabio. “Veniamo spesso, una o due volte a settimana, qui si sta bene”, sottolinea. Poi dal cielo arriva la prima pioggia, sulla battigia inizia il via vai: i bagnini chiudono gli ombrelloni e ripongono i lettini, i bagnanti fanno rientro alle loro abitazioni o alberghi. Il litorale, alle 16 di un pomeriggio d’agosto, si svuota in breve tempo. Resta qualcuno che lavora, anche sotto la pioggia, prima di serrare i chioschi e l’immagine di un’estate che è di ritorno alla normalità, ma non ancora per i romani.

Leggi anche:  PESCARA: 46ENNE STRANIERO CON REDDITO DI CITTADINANZA ARRESTATO PER SPACCIO DI DROGA

Leggi anche altre notizie su Nova News
Seguici sui canali social di Nova News su FacebookTwitterLinkedInInstagram, Telegram

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook