Pensioni e cuneo fiscale per superare la legge Fornero: le novità tra sindacati e governo

Il 9 novembre i segretari di CGIL, CISL e UIL e il presidente del Consiglio, si sono incontrati per parlare di pensioni e altri temi “caldi”.

Pensioni, cuneo fiscale, lotta al precariato, politica industriale: questi alcuni degli argomenti che sono stati trattati tra il faccia a faccia delle parti sociali con il governo.

pensioni
Canva

Un incontro solo di ascolto per valutare cosa inserire nella legge di Bilancio, oltre agli interventi per contrastare il caro bollette e alla modifica del reddito di cittadinanza.

Pensioni e cuneo fiscale: incontro tra sindacati e governo, ecco alcuni degli argomenti

Per i sindacati gli argomenti più importanti sono stati i salari e le pensioni colpiti dall’inflazione che ha raggiunto il 10%. Riguardo alle pensioni le parti sociali hanno cercato di  capire qual è la posizione del governo nei confronti della legge Fornero.

Leggi anche:  Fritz Lang, cinque grandi film del leggendario regista tedesco

Insomma, si pensa a dei paletti per evitare che nel 2023 si acceda alla pensione con 67 anni di età e 42 e 10 mesi di contributi (41 e 10 mesi per le donne).

Le risorse economiche per muoversi sono poche; si tratta di circa 23 miliardi di euro e si deve includere anche la perequazione attuale: 100% dell’inflazione fino a 4 volte; 90% tra i 3 e i 4 volte; 75% oltre le 5 volte. Sempre che il governo non voglia modificare gli assegno più alti.

Le riduzioni del cuneo fiscale e contributivo «devono essere obiettivi raggiungibili in tempi brevi» ha affermato il ministro del Lavoro Marina Calderone.

Da parte loro i sindacati sperano che i tagli siano a favore dei lavoratori e non delle aziende aumentando il netto in busta paga. Ma soprattutto sperano che ci sia un dialogo continuo e produttivo con il governo soprattutto per gli interventi e provvedimenti urgenti.

Leggi anche:  Bolletta dell'acqua, aumentano gli sconti per i redditi bassi: Atersir modifica il regolamento sul bonus idrico integrativo

La riforma sistema previdenziale

L’argomento delle pensioni è caldo e si è affrontato per evitare il ritorno della legge Fornero dopo l’uscita di Quota 102. Oppure, la riconferma della Ape sociale e dell’opzione donna.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia

  1. Telegram – Gruppo
  2. Facebook – Gruppo

Anche se la Lega è favorevole a una pensione con 41 anni di contributi e una soglia di età minima; la CISL, invece, non preferisce le quote e spinge per una uscita dal lavoro al compimento dei 62 anni.

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  Mondo convenienza, si aprono le selezioni: opportunità di lavoro in tutta Italia

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News