Per chi votare alle elezioni politiche 2022? Il programma dei partiti a confronto

Il prossimo 25 settembre i cittadini italiani saranno chiamati a votare per eleggere il nuovo Parlamento alle elezioni politiche 2022. Gli ultimi sondaggi vedono in testa la coalizione di centrodestra guidata da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia. Più indietro il centrosinistra, ma Enrico Letta, segretario del Partito democratico, non si arrende all’ipotesi giorno dopo giorno più concreta di lasciare campo libero a Meloni, Salvini e Berlusconi. Ci sono poi il Movimento 5 Stelle e il Terzo Polo, che potrebbero giocare un importante ruolo qualora il centrodestra non dovesse riuscire a stravincere – come prevedono i più autorevoli sondaggi – le prossime elezioni politiche. Ecco i programmi elettorali dei partiti a confronto, in base ad alcuni dei temi che più verranno dibattuti nel corso della campagna elettorale.

Leggi anche:  Povegliano, caro bollette: dal Comune stanziati 50 mila euro per le famiglie

Programmi elettorali elezioni a confronto su lavoro, fisco e riforme

LAVORO

Centrodestra: taglio del cuneo fiscale, revisione del reddito di cittadinanza, utilizzo voucher lavoro nei settori dell’agricoltura e del turismo.

Centrosinistra: parità salariale tra uomini e donne, incentivi per lo smart working, salario minimo obbligatorio per tutte quelle professioni non coperte dagli accordi collettivi.

Movimento 5 Stelle: introduzione del salario minimo pari a 9 euro lordi l’ora.

Terzo Polo: promozione della flessibilità regolare per contrastare la precarietà, introduzione del salario minimo, eliminazione del reddito di cittadinanza dopo il primo rifiuto.

Elezioni politiche 2022, chi votare

FISCO

Centrodestra: pace fiscale, flat tax.

Centrosinistra: superamento progressivo dell’Irap.

Movimento 5 Stelle: maxirateizzazione delle cartelle esattoriali, cashback, cancellazione dell’Irap.

Leggi anche:  Diretta Atalanta - Fiorentina ore 20:45: dove vederla in tv, in streaming e probabili formazioni

Terzo Polo: abolizione Irap, riforma Irpef, passaggio ad un sistema che preveda due aliquote Iva.

RIFORME

Centrodestra: federalismo fiscale, elezione diretta del Presidente della Repubblica.

Centrosinistra: abolizione legge Bossi-Fini, nuova legge elettorale, legalizzazione della coltivazione di cannabis per uso personale, Ius Scholae.

Movimento 5 Stelle: legge sul conflitto di interessi, estensione del diritto di voto ai sedicenni, regolamentazione della coltivazione di cannabis per uso personale.

Terzo Polo: elezione diretta da parte dei cittadini del Presidente del Consiglio, riforma della giustizia, superamento del bicameralismo perfetto.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Buoni o cattivi film stasera in tv 1 marzo: cast, trama, streaming

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook