Percettori del RdC puliscono la scogliera: liberata da cumuli di rifiuti, ora risplende

Il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo della Ragione, ha voluto mettere a tacere le critiche fin troppo spesso rivolte ai percettori del Reddito di Cittadinanza lodando l’opera di pulizia, effettuata da questi ultimi, portata a termine presso la scogliera della Marina Grande.

Bacoli, percettori del Reddito puliscono la scogliera

“E’ rinata. Stiamo pulendo la scogliera della Marina Grande di Bacoli e lo facciamo grazie ai cittadini che percepiscono il Reddito di Cittadinanza. C’è chi li definisce nullafacenti ma non è così. Sono persone straordinarie che hanno tanta voglia di restituire alla comunità gli aiuti economici che ricevono. Sono al servizio del territorio, con assicurazioni di cui ci siamo fatti carico come Comune” – ha spiegato il primo cittadino.

Leggi anche:  Docenti e Ata: quando arriva il bonus 200 euro

Sono giunti sul posto per liberare l’area dal cumulo di spazzatura che la opprimeva. Insieme hanno raccolto migliaia di bottiglie, lattine, bicchieri, recipienti e altri rifiuti gettati tra gli scogli, la strada e la spiaggia. Grazie al loro impegno l’intera scogliera, resa quasi impraticabile, è tornata a risplendere.

“Dentro la scogliera abbiamo trovato montagne di spazzatura. Adesso, invece, splende su un mare mozzafiato. Ringrazio l’assessore Lucia Basciano, pioniere di queste iniziative che tanto aiutano la città ad essere più bella, efficiente e curata” – ha continuato.

“Un ultimo messaggio lo rivolgo agli incivili che devastano il territorio. Convertitevi alla civiltà, amate la nostra terra. Voi non vi arrenderete mai. Noi, neppure. Proteggeremo Bacoli, con ogni sforzo. Insieme, un passo alla volta” – ha concluso.

Leggi anche:  Aumento pensioni e stipendi 30 - 150 euro ma non per tutti e solo da Ottobre ufficiale

Un gesto che dimostra che le critiche rivolte ai percettori del Reddito, etichettati come scansafatiche, spesso siano prive di fondamento. L’impegno di alcuni cittadini, di Napoli e non solo, infatti, sembra confermare l’esatto contrario. E’ quanto insegna, ad esempio, la storia di Paolo, beneficiario dell’incentivo, che in attesa dell’inserimento lavorativo, quotidianamente, di propria spontanea volontà, si mette al servizio della collettività mantenendo pulite strade e piazze cittadine.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Bonus POS in scadenza il 30 giugno 2022, credito d'imposta dal 100 al 30 per cento

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook