Piero Angela, la malattia taciuta e la morte: cos’è la discopatia lombare

La malattia di Piero Angela e la morte. A 93 anni ci lascia il divulgatore più amato, giornalista e conduttore TV, che lascia un grande vuoto nel cuore di tutti. Commoventi le parole di Alberto Angela nel ricordo di papà Piero in Campidoglio, nel giorno del funerale laico, una scelta in osservanza delle ultime volontà di Piero Angela.

La malattia di Piero Angela è stata taciuta fino alla fine, a parte qualche sporadica dichiarazione pervenuta in passato. Non ne ha mai parlato in TV né in modo approfondito in interviste, l’ha comunicata solo alla sua morte. Ne ha parlato solo da scomparso, in una lunga e toccante lettera che ha voluto lasciare al suo pubblico, che ha lasciato in eredità ai figli.

Leggi anche:  Virale il calendario del piano vaccinale Lombardia over 70 ma è fake

Cos’è la discopatia lombare

“Sono con un piede nella fossa e uno sulla saponetta. Quando sono in piedi ho più di 90 anni, soffro di discopatia. Ma quando sono seduto ne ho 45”, aveva dichiarato sulle pagine del Messaggero. Solo in quell’occasione parlò della sua malattia Piero Angela. Discopatia lombare, questo il dolore che lo ha accompagnato fino agli ultimi giorni.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Non arriva l’SMS per l’open day Pfizer a Napoli, nuove indicazioni dall’ASL

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook