più del 90% è asintomatico per merito del clima

Condividi articolo tramite:


Il quotidiano la Repubblica di Napoli ha pubblicato questa mattina un articolo in cui l’infettivologo dell’Unità di Crisi della Regione Campania, Alessandro Perrella, spiega che nella nostra regione il 90% dei contagi Covid è asintomatico grazie al clima.

In Campania, infatti, il numero degli asintomatici è nettamente superiore rispetto a quello dei sintomatici.

Questo dipende da due fattori, spiega Perrella. Il primo fattore è quello ambientale, dal momento che la sintomatologia più ingravescente, quindi la presenza di sintomi da Coronavirus, si correla all’inquinamento ambientale. La seconda motivazioneriguarda i cambiamenti atmosferici, perchè la maggior parte dei soggetti che in questo periodo sviluppa sintomi potrebbe averli non perchè siano collegati al Covid ma per quelli che sono i malanni stagionali tipici di questo periodo.

“Negli asintomatici consideriamo, esclusivamente, persone che non presentano sintomi. E non fanno parte dei sintomatici i paucisintomatici, che presentano sintomi lievi come mal di gola, leggera tosse ma anche la perdita dell’olfatto e dei sapori. I paucisintomatici in Campania sono l’1-1,5%”, ha chiarito il medico e riportato su la Repubblica.

Secondo il metodo di raccolta dati della Campania, quindi, rientrano nei sintomatici solo i positivi che manifestano dai sintomi lievi di raffreddamento, come la presenza di febbre correlata a tosse o diarrea, fino a manifestazioni serie come polmonite o dispnea, oppure manifestazioni di sintomi a livello neurologico.

“C’e’ da tener conto – spiega ancora Perrella così come riportato da la Repubblica- che gli asintomatici possono sviluppare sintomi nell’arco di due settimane. Ma di questi, cioè asintomatici che sviluppano sintomi paucisintomatici, la percentuale è piccola, tra lo 0,5 e l’1%, anche se si tratta di percentuali in variazione. E non abbiamo, invece, registrato asintomatici che sono diventati sintomatici gravi”.

“Che il dato di divario tra sintomatici e asintomatici dipenda molto dai cambiamenti climatici stagionali – ha sottolineato Perrella – lo si capisce dal fatto che con l’arrivo del freddo la curva degli asintomatici in Campania sta già calando per far spazio a quella dei sintomatici. Non a caso, in Campania, la curva degli asintomatici era al 98% e con l’arrivo dell’autunno abbiamo perso quasi un 8%. Se il nostro sistema sanitario riesce a reggere – ha concluso Perrella – dipende molto da questo, ma tra poco, con l’aggravarsi delle condizioni climatiche, i nostri sintomatici cominceranno ad aumentare in maniera piuttosto significativa gravando sul sistema sanitario che potrebbe non tenere”.



Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da Notizie H24? puoi trovarci sulla piattaforma ufficiale di Google News!

Condividi articolo tramite: