Politiche 2022, ITALEXIT si presenta agli elettori

Riceviamo e pubblichiamo:

“Nei giorni scorsi, anche con il prezioso aiuto di numerosi cittadini della provincia di Biella, sono state raccolte tutte le firme necessarie per consentire la presenza alle prossime elezioni politiche del 25 settembre di ITALEXIT. Anche se di recente costituzione, la nostra organizzazione territoriale si è dimostrata pronta a rispondere ad una sfida inizialmente quasi impossibile e l’importante risultato raggiunto permette al gruppo di ITALEXIT di lavorare sin da subito per la comunicazione e la diffusione di idee e proposte programmatiche che giorno dopo giorno possano essere sempre di più meglio comprese da tutta la cittadinanza.

Da anni assistiamo al susseguirsi di crisi senza soluzione di continuità a cui seguono risposte poco coerenti, slegate e che denotano un a non adeguata visione di insieme per la difesa, il sostegno e lo sviluppo del sistema Italia e dei cittadini. Questa situazione di “crisi” è in realtà la conseguenza, diretta e indiretta, dell’attuale struttura istituzionale europea e del suo posizionamento geopolitico – il così detto vincolo esterno – che a sua volta è stato imposto anni fa al nostro Paese, e continua a esserlo (non c’è alternativa, dicono) dai gruppi d’interesse nazionali che traggono vantaggio da questo sistema – costituendo il così detto vincolo interno. Non è possibile comprendere lo svuotamento di sovranità democratica, politica ed economica, se non si comprende pienamente il vincolo esterno, che è il motivo per cui qualunque programma politico d’interesse nazionale e popolare ha possibilità pressoché nulla di essere implementato se si discosta dai dettami europei e dai tetti di spesa, o lo sarà per un periodo ristretto e in modo depotenziato (vedi attacchi al 110%). Non è possibile accettare o comprendere l’esistenza di partiti che promuovo la distruzione del proprio Paese se non si ha consapevolezza del vincolo interno.

Leggi anche:  Gelmini: 'Centrodestra al suo triste epilogo. Ora è Calenda a parlare chiaro'

Cosa proponiamo? Il programma di ITALEXIT si compone di oltre 160 pagine che sinteticamente poggiano su tre pilastri: La riconquista della sovranità, persa con l’adesione all’Unione Europea; La difesa delle libertà costituzionali, calpestate durante la pandemia COVID; La difesa dell’ambiente e, per quanto possibile, l’autonomia energetica e su una serie di altri punti irrinunciabili che verranno esposti ai cittadini, nei prossimi giorni fino alla data delle elezioni, attraverso conferenze, comizi ed eventi dedicati.

In cosa ci impegneremo? Ci impegneremo per la difesa dei diritti di TUTTI i cittadini, della costituzione italiana. Ci impegneremo per la difesa della nostra identità, delle nostre industrie e del lavoro non solo come font di reddito, ma come primo elemento fondamentale per la libertà, l’indipendenza e la dignità del cittadino Ci impegneremo per la difesa di cosa il popolo italiano ha costruito in tanti anni con la sua genialità e la sua imprenditorialità: conoscenze, imprenditorialità, innovazione, l’indipendenza economica anche attraverso il risparmio ed il bene principe a cuore di tutti la casa dove ospitare la nostra famiglia e le persone a noi care.

Leggi anche:  Nel futuro di Lucifer, dopo la serie Netflix, c'è un film tv? Tom Ellis: 'Mai dire mai, ma...'

Il nostro intento è dire NO quando serve: No green pass, No obbligo vaccinale, No euro “e tirannia europea”, No alle guerre e all’invio di armi, No identità digitale e riforma Colao, No a tetti sul contante, No allo “strapotere delle multinazionali”, No alle aste delle concessioni balneari, No a sfruttamento e precarietà, No a immigrazione selvaggia, No al caro bollette e al caro carburanti, No al numero chiuso all’università, No al pignoramento della prima casa.

Il nostro intento e dire SI per l’introduzione di azioni che siano direttamente a vantaggio dell’Italia e dei suoi cittadini: Si ad una aliquota al 15% per chi produce veramente “made in Italy”, sì alla costituzione di una commissione d’inchiesta sul Covid e vaccini, Si alla sovranità monetaria e politica, Si alla rottamazione delle cartelle ricevute negli ultimi due anni, Si al condono per le sanzioni applicate nel periodo Covid, Si alla sicurezza ed il rilancio delle periferie, Si al sostegno all’economia italiana, Si al rilancio del turismo e della ristorazione, Si a stipendi e pensioni più alti, Si al risarcimento per le vittime di “danni da vaccino”.  Si al reintegro di tutti i sospesi dal lavoro, Si alla tutela ambientale e degli animali.

Leggi anche:  Mattarella: "Non si invochi la libertà per sottrarsi alla vaccinazione"

c.s.Italexit – sezione Biella, s.zo.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook