Povertà, La Pietra (FdI): ‘Investire sulle aziende e diminuire il cuneo fiscale’

poveri

“Il problema della povertà deriva da una situazione prima internazionale e poi nazionale contingente per quanto riguarda l’economia, perché aumenta quando c’è meno lavoro e meno possibilità di sviluppo”. Ai microfoni di iNews24, il senatore di Fratelli d’Italia Patrizio La Pietra sull’ultimo Rapporto annuale dell’Istat, che registra un numero triplicato di individui in povertà assoluta dal 2005 al 2021, anche tra i giovani.

“Ciò significa che almeno per le politiche nazionali, dovremmo investire sulle aziende. Solo in questo caso avremmo meno disoccupati. Poi è chiaro che c’è una situazione anche internazionale che influisce e dobbiamo intervenire con politiche di sostegno che aiutino chi ha bisogno e soprattutto chi non può lavorare”. E sul reddito di cittadinanza aggiunge, “non possiamo fare demagogia. Ci sono ragazzi di vent’anni che percepiscono 800 euro di rdc e decidono di non lavorare. È un problema pure di mentalità. Sicuramente ci sono problemi anche nell’organizzazione del lavoro e per questo dobbiamo diminuire il cuneo fiscale e permettere alle aziende di assumere pagando meno tasse. Se non andiamo in questa direzione non risolveremo il problema della povertà”.

Leggi anche:  Rallye Mont - Blanc Morzine, vittoria da record per Bonato. Loeb ed Elena beffati all'ultimo

Sulla probabilità di una crisi di governo, La Pietra afferma

“La crisi di Governo? Non lo so, forse ci sarà. Credo che da ultimo, pur di continuare a “sedere sulla poltrona” troveranno un accordo. Ma comunque sia, con i numeri attuali dei 5 Stelle dopo la scissione, credo che sia più un’operazione per garantire la maggioranza a questo Governo”.

Inoltre il senatore FdI interviene anche sullo Ius Scholae e la cannabis

“Sono due argomenti sicuramente non prioritari per le emergenze del Paese in questo momento. Ci sono temi diversi e più importanti. Credo che anche queste siano cose che il centrosinistra ha gettato sul tavolo politico semplicemente perché non ha argomenti per risolvere le tante problematiche che purtroppo affliggono le nostre aziende e le nostre famiglie. Detto questo, l’Italia è uno dei Paesi che dà più cittadinanze in Europa. Mi sembra che negli ultimi dieci anni siano state date più di un milione e mezzo di nuove cittadinanze, a dimostrazione che il sistema italiano è serio e funziona. Si parla di dare la cittadinanza a ragazzi che frequentano un primo ciclo scolastico di cinque anni, mentre ci sono migliaia di figli e nipoti di nostri connazionali all’estero che non riescono ad averla. Allora se dobbiamo facilitare il percorso della cittadinanza dobbiamo partire proprio da qui. È un paradosso che sicuramente va corretto”.

Leggi anche:  San Cristoforo, pluripregiudicato ai domiciliari spacciava da casa: arrestato

Come la leader Giorgia Meloni, anche La Pietra crede che sia necessario andare al voto

“Abbiamo sempre sostenuto che l’Italia, prima con la pandemia e ora con la crisi ucraina, debba avere un governo legittimato dal voto popolare. E a parte questo, un governo deve essere omogeneo, sia dal punto di vista culturale che di programmi. Questo governo delle larghe intese, tutte le volte deve mettere insieme posizioni diverse. Il risultato è che ogni volta che arriva un provvedimento in Aula, va data la fiducia. E non perché abbiano paura dell’opposizione, ma perché il problema è interno alla maggioranza stessa. Purtroppo questo per l’Italia è un male, perché tutti i provvedimenti, anche se approvati dalla stragrande maggioranza del Parlamento, hanno trovato una mediazione a ribasso. Quindi non incidano effettivamente sui problemi che abbiamo. Serve un Governo che esca dalle urne, legittimato e forte”.

Leggi anche:  Pedemontana sociale: Friggeri inizia la presidenza scrivendo ai dipendenti

Fonte: iNews24.it


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook