progetto da 1 miliardo- Corriere.it

Da una sponda all’altra dell’Adriatico: 85 chilometri di condutture sottomarine, 120 sulla terraferma, per portare l’acqua da Argirocastro (Girokaster), in Albania, a Galugnano, in Salento. Da un Paese ricco di risorse idriche a una regione che ha sempre avuto la necessità di affidarsi alle infrastrutture per approvvigionarsi dalle regioni limitrofe, Basilicata e Campania. A lanciare l’idea (prendendo anche spunto da vecchi studi di fattibilità) è stato il presidente di Confindustria Puglia (e Bari-Bat e Confindustria Albania, che rappresenta le imprese italiane che producono oltre Adriatico) Sergio Fontana al cospetto del numero uno nazionale Carlo Bonomi intervenuto all’assemblea della territoriale di Bari: «Qui, in Puglia, abbiamo le competenze per essere un punto di riferimento nazionale per la politica idrica. Abbiamo l’Acquedotto Pugliese, il più grande d’Europa, la prima stazione appaltante della Puglia. Unita dal mare Adriatico abbiamo, qui, di fronte a noi l’Albania, un Paese ricchissimo di acqua. Con l’Albania abbiamo dei rapporti di vicinanza eccezionali. Abbiamo un’opportunità enorme per affrontare la crisi idrica, in maniera preventiva. Possiamo dar vita a un grande e ambizioso progetto: costruire un imponente infrastruttura idrica nel Mare Adriatico tra Puglia e Albania».

Leggi anche:  La ricetta dei bignè di Iginio Massari | Video

I numeri dell’opera

Per realizzare l’infrastruttura — che andrebbe ad aggiungersi agli oltre 20 mila chilometri di rete idrica dell’Acquedotto Pugliese — servirebbero 4 anni di lavori e un miliardo di risorse, da finanziare ricorrendo a Bei, Bers, Stato italiano, Regione e mezzi propri dell’Acquedotto Pugliese. L’obiettivo è di trasportare in Puglia 150 milioni di metri cubi di acqua all’anno con una condotta sottomarina che nei punti più profondi arriverebbe anche gli 850 metri sotto il livello del mare. Nelle scorse settimane il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha scritto al premier albanese Edi Rama per manifestare l’interesse per la grande opera. Quello pugliese, e italiano, è alto, vista la siccità che ha caratterizzato gli ultimi anni. Ma anche l’Albania avrebbe un suo ritorno, visto che si creerebbero anche 8 mila nuovi posti di lavoro tra diretti e indiretti.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno | Ricetta budino di pane di Altamura di Antonella Ricci

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  GFVip, Basciano conferma le frasi razziste di Nathalie: “Ho sentito tutto”

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News