proteggiamo gli addetti ai lavori. Più tamponi e sanificazioni”

Condividi articolo tramite:


LECCE – Il SARS-CoV-2 si insinua nelle carceri pugliesi e ha già colpito a Bari e a Foggia: l’allerta è altissima anche nel Salento, ma il sindacato ritiene che gli agenti siano stati abbandonati a se stessi e che senza screening sarà molto difficile individuare gli eventuali asintomatici che potrebbero far scoppiare dei focolai. Il vicesegretario regionale Ruggiero Damato, vista la crescente curva di contagi del Covid19, chiede che le forze dell’ordine siano tutelate: la polizia penitenziaria è esposta a contati personali nelle carceri per ragioni di servizio si muove nelle caserme, tribunali, nosocomi, luoghi di culto, strade e autostrade con relativi servizi commerciali e alberghieri, in particolare dei poliziotti impiegati nei vari nuclei traduzioni detenuti. Tutti luoghi chiusi e quindi più esposti al rischio.
Il vicesegretario regionale Osapp lancia l’allarme: “Non si dispongono sanificazioni con personale dedicato di luoghi di servizio (sale colloqui, sezioni detentive, uffici vari, corridoi che portano fra un reparo e l’altro, mezzi adibiti a traduzioni): la polizia deve arrangiarsi da sola. Non vengono fatti gli screening che sono necessari a intercettare eventuali asintomatici. Inoltre si assiste a traduzioni ‘non essenziali’ (regionali e extraregionali), anche in quelle zone con alto numero dei contagi e denominate zone ‘rosse’, nel totale silenzio delle Istituzioni politiche e dell’Amministrazione Penitenziaria Regionale e Nazionale”.

Leggi Anche |  Bonus cultura 2021 - Come richiederlo e come spenderlo su Amazon

L’Osapp resta critico sull’intera gestione del personale in piena pandemia:“Nelle zone rosse si nega l’anticipo missione, i congedi e i poliziotti vengono sottoposti a turni di servizi massacranti di 8, 9, 10 ore in quei servizi di piantonamento nelle corsie di ospedali che la norma vieta tassativamente. La polizia penitenziaria continua a subire scelte che violano i suoi diritti – afferma il “poliziotto in prima linea”, Ruggiero Damato, che chiede alla politica e al governo una svolta. “Dove sono i politici così attenti durante le elezioni? La polizia è la colonna portante del sistema carcerario: se crolla, è un problema per tutti”.

 

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Leggi Anche |  Vaia (Spallanzani) vede la luce: 'Cresce la fiducia nella scienza, sempre meno gli scettici sui vaccini'

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da Notizie H24? puoi trovarci sulla piattaforma ufficiale di Google News!

Condividi articolo tramite: