Categorie
Politica

Proteste per l’ordinanza di De Luca, Caroccia (FdI) e Dianese (GN): “Il re è nudo”

Condividi Tramite:


L’ultima ordinanza del governatore De Luca sulla chiusura delle scuole e le nuove ristrettezze per i locali suscita le critiche di Fratelli d’Italia Salerno. Sulla questione intervengono il dirigente cittadino Paolo Caroccia e il portavoce di Gioventù Nazionale Davide Dianese che denunciano: “Si vuole far passare come untori gli alunni e il corpo scolastico, quando l’aumento dei contagi è essenzialmente colpa di coloro che non mettono in atto consequenziali azioni per far rispettare le ordinanze”.

La polemica

Per i due giovani esponenti del partito di Giorgia Meloni “chiudere le scuole frettolosamente e indistintamente è atteggiamento tipico di chi non ha alcuna idea amministrativa: per mesi ci siamo sorbiti i discorsi urbi et orbi  di De Luca sulla possibile fase II e oggi capiamo che purtroppo nulla è stato fatto per prevenirla”. Di qui l’affondo politico: “I Covid Center non sono stati implementati, anzi vengono aperti solo da pochi giorni nonostante la pandemia perdurasse da mesi, il trasporto pubblico è un capitolo mai aperto e per quanto riguarda la tempestività dei tamponi, come da nota Anci Campania, vediamo gravi ritardi. A questo aggiungiamoci le inutili strette alla ristorazione che portano alla chiusura definitiva di molte attività (è di oggi la notizia della chiusura della Zeppola d’Oro nella zona Pastena). Il re purtroppo è nudo: la Campania nella fase clou dell’emergenza non si sta dimostrando all’altezza: Vincenzo De Luca è stato un bluff politico e rischia di portare la nostra regione sul baratro sociale ed economico” concludono Caroccia e Dianese.

Il tuo browser non può riprodurre il video.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audio
Disattiva audio
Disattiva audio

Attiva audio


Spot

Attiva schermo intero
Disattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.


Potrebbe interessarti anche...