può valere almeno 9 miliardi- Corriere.it

In arrivo una svolta nell’automotive di lusso. Secondo le indiscrezioni pubblicate da Milano Finanza, la capogruppo Volkswagen starebbe valutando la quotazione della Lamborghini. La casa bolognese di supercar potrebbe quindi aprirsi al mercato tramite un’offerta pubblica iniziale (Ipo). L’approdo in Borsa permetterebbe a Lamborghini, con un valore stimato da Banca Akros di circa 9 miliardi di euro, di raccogliere risorse per favorire la svolta elettrica a cui chiamato tutto il comparto automotive. Al momento per si tratta di congetture. Quella di una eventuale quotazione di Lamborghini una ipotesi di cui si scritto molto negli ultimi mesi. Ma una decisione che deve essere presa a livello di casa madre, anche alla luce della recente Ipo di Porsche, spiegano all’Adnkronos fonti interne a Lamborghini.

I record di vendite

La societ di Sant’Agata Bolognese, in ogni caso, sta vivendo un momento molto positivo: a giungo ha chiuso il semestre migliore di sempre sotto il profilo di vendite, fatturato e profittabilit. Le consegne globali si sono attestate a 5.090 unit (+4,9%), mentre il fatturato ha raggiunto 1,332 miliardi di euro, in aumento del 30,6% rispetto ai primi sei mesi del 2021. Anche il risultato operativo ha fatto registrare un incremento, confrontato con l’anno precedente, del 69,6%, passando da 251 a 425 milioni di euro. Il corrispondente margine operativo ha raggiunto il 31,9%, superando il 24,6% raggiunto nello stesso periodo del 2021.

Leggi anche:  Linea Verde Life | Nuova stagione | 3° puntata 8 ottobre 2022

Il caso Porsche

Il caso di Porsche per segna un importante precedente . L’Ipo di fine settembre alla Borsa di Francoforte del brand, anch’esso in pancia al gruppo Volkswagen, ha di fatto aperto la strada. La quotazione, in base alle dichiarazioni di diversi manager di Volkswagen, nasceva proprio per finanziare la transizione all’elettrico: nel 2030, l’ambizione di Porsche che oltre l’80% dei nuovi veicoli consegnati sia a batteria. L’ipotesi che valga lo stesso ragionamento per le supercar. In caso di ingresso in Borsa, Lamborghini si presenterebbe come un marchio di lusso al pari di Ferrari e con un portafoglio ordini pieno. Ad agosto Stephan Winkelmann, presidente e amministratore delegato di Automobili Lamborghini, ricordava: Siamo giunti alla fine di un primo semestre d’anno eccezionale, nonostante la continua incertezza causata dalla situazione geopolitica. Le prospettive sono altrettanto positive, con ordini presi che coprono gi l’intera produzione del 2023.

Leggi anche:  Noi fiction, Pietro muore nel remake italiano?

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Uomini e Donne oggi: nuove liti, eliminazioni e un racconto censurato

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News