Quali sono le spese medico – veterinarie detraibili e la somma massima e come ottenerle compilando il 730 online

In Italia, 9 proprietari di animali domestici su 10 considerano i propri “amici” come membri della famiglia. È ciò che si evince dal sondaggio realizzato dalla Federchimica AISA, Associazione Nazionale Imprese Salute Animali. Cani, gatti, pappagalli, coniglietti nani hanno un ruolo importantissimo per i loro amici umani e li supportano nell’affrontare la vita.

Per questa ragione per il proprio amico peloso o pennuto si è disposti a fare qualsiasi cosa. Sono pochi i padroni che si sognerebbero di rinunciare a spendere cifre folli per il loro benessere. Infatti, purtroppo, le spese veterinarie sono una delle voci più onerose per un proprietario, seguite da alimenti, giochi, dog sitter ecc.

Per aiutare a far fronte a queste spese, lo Stato Italiano ha previsto la detrazione di alcune di esse. In questo articolo capiremo quali sono le spese medico-veterinarie detraibili nel 730 del 2022 e quali ne sono escluse. Inoltre, cercheremo di capire in che modo fare la richiesta e a quanto ammonta il limite di spesa massima. Iniziamo col vedere quali documenti sono necessari e quando si rischia di perdere l’agevolazione.

Leggi anche:  Bonus per assistenza domiciliare anziani: la domanda da presentare per riceverlo

Quali sono le spese medico-veterinarie detraibili e la somma massima e come ottenerle compilando il 730 online

Secondo il modello 730/2022 o modello Redditi PF è possibile conteggiare le spese veterinarie sostenute dai padroni di animali domestici. Tuttavia, dall’ultima dichiarazione dei redditi sono state introdotte delle novità di cui è bene essere a conoscenza.

La prima cosa riguarda la necessità di avere delle spese chiaramente tracciabili. Sono ammesse le spese per le prestazioni professionali e i medicinali prescritti dal veterinario, analisi di laboratorio e gli interventi chirurgici presso cliniche veterinarie.

Per essere tracciabili, tali spese dovranno essere pagate tramite bancomat, carte prepagate e di credito, bonifici, assegni. Chi chiede la detrazione deve comparire nella fattura o nello scontrino parlante.

A chi spettano le detrazioni e per quali animali

Le detrazioni non sono ammesse per qualsiasi animale. L’articolo 15 del Testo unico sulle Imposte e sui Redditi e la Legge di Bilancio 2021 prevedono che rientrino solo gli animali domestici per compagnia e quelli per pratica sportiva. L’animale deve essere anche detenuto legalmente, ma non necessariamente la spesa deve essere sostenuta dal proprietario che compare da passaporto o microchip.

Leggi anche:  Zona gialla Covid, regole e restrizioni: cosa significa e cosa cambia

Al contempo, la detrazione spetta ai proprietari che hanno speso una franchigia superiore a 129,11 euro e inferiore a 550 euro. Chi supera i 550 euro avrà diritto alla detrazione di 80 euro, il massimo previsto dall’IRPEF.

La richiesta della detrazione deve avvenire attraverso il Modello 730/2022 (rigo da E08 a E10 cod. 29) o Redditi Persone Fisiche (RP8, RP13 cod. 29). L’importo non dovrà mai superare i 550 euro e la detrazione corrisponderà sempre al 19% su 421 euro d’importo.

Lettura consigliata

Non solo la copertura per spese veterinarie ma abbiamo tanti motivi per stipulare l’assicurazione animali domestici

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  Programma delle mostre autunnali del FMAV

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook