Quanto vale la sterlina d’oro della regina Vittoria? Ecco la risposta

La Sterlina d’Oro della Regina Vittoria appartiene ad una di quelle branche del collezionismo numismatico che può essere tranquillamente ascritto alla voce “investimenti”, e non solo a quella del collezionismo. La moneta chiamata in Italia Sterlina d’Oro è nota in tutto il mondo come Sovereign ed è un vero e proprio must della numismatica internazionale.

È una moneta emessa dalla Gran Bretagna, per moltissimo tempo e per la prima volta nel 1489, che ancora oggi viene prodotta regolarmente ogni anno e che porta inciso il volto del regnante del Regno Unito nel periodo di coniatura. La prima portava il volto di Enrico VII, mentre l’ultima il volto della Regina Elisabetta II di recente scomparsa. In questo articolo parliamo della Sterlina d’Oro della Regina Vittoria

Sterlina d’Oro della Regina Vittoria

Il periodo del Regno della Regina Vittoria fu un momento controverso nella storia della Sterlina d’Oro Sovereign. I dati storici riportano infatti un numero enorme di coniazioni, ma all’epoca era abitudine della Banca d’Inghilterra ritirare le monete d’oro da 1 Sterlina e da Mezza Sterlina rovinate e con perdita di pesto, per poi riconiarle in nuovi pezzi. Questo ha generato una disponibilità fittizia di oltre 1 miliardo di monete, che nella realtà è ben inferiore. La stima della resistenza del peso di un pezzo d’oro simile era di circa 15 anni.

Leggi anche:  Grillo ha mantenuto la parola

In realtà le stime attuali sostengono che solo l’1% di tutte le sovrane d’oro coniate in epoca vittoriana (1837-1901), siano in condizione da poter essere collezionate. Il ri-conio del 1891 portò anche alla dichiarazione della fine del corso legale delle monete coniate prima del 1837. Questa scelta portò quindi alla produzione di più di 13milioni di mezze sterline d’oro e di poco più di 10 milioni di Sterline d’Oro nel 1900. Per quanto riguarda l’aspetto della regnante, esistono Sterline d’Oro con la “testa giovane”, coniate dal 1871 al 1887, la “edizione Giubileo”, coniata tra il 1887 e il 1893, e l’ultima versione “testa velata” coniata tra il 1893 e il 1901.

Leggi anche:  Massimo Papini, cronaca di un clamoroso processo

Quanto vale la Sterlina d’Oro della Regina Vittoria?

L’eterogeneità e la storia particolare dei coni delle Sterline d’Oro della Regina Vittoria ha portato anche ad una incredibile diversità di valutazioni a seconda della rarità della moneta e delle condizioni di conservazione. Attualmente non è complicato trovare alcune Sterline d’Oro della Regina Vittoria in vendita sui siti specializzati a quotazioni comprese tra i 400 e i 500 Euro. Se già si iniziano a bazzicare i siti d’asta specializzati in lingua inglese, si scopre che alcuni esemplari partono da circa 1200 Sterline, e cioè circa 1500 Euro. Le versioni più antiche e più ricercate possono valere diverse migliaia di euro (tra 8mila e 10mila il maggior numero, ndr), ma alcuni esemplari superano addirittura i 20 mila euro di valutazione.

Leggi anche:  Il Bonus verde 2022, in cosa consiste e quali lavori sono ammessi, vediamo quali sono tutti i dettagli dell'agevolazione

sterlina d'oro della regina vittoria


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook