Questa banconota da 20 euro rara vale una fortuna: FOTO

Le banconote dell’euro esistono formalmente da esattamente 20 anni: è dal 2002 infatti che la valuta comunitaria ha preso il posto di quelle precedentemente attive in Italia, così come in gran parte dei paesi europei. Se per un periodo limitato le due valute hanno circolato entrambe (dal 1° gennaio al 28 febbraio), a partire dal 1° marzo 2002 l’euro ha “mandato in pensione” la lira, e tipologie di banconota completamente nuove come quella da 20 euro sono divenute rapidamente molto utilizzate.

La 20 euro è infatti la “banconota media”, oggi utilizzata da oltre 320 cittadini europei tutti giorni. E’ immediatamente riconoscibile per la tradizionale colorazione azzurra-turchese-blu e per le dimensioni medie (133 × 72 centimetri) mantenute sia per la prima serie, (prodotta dal 2002 al 2015) sia per la seconda, quella tutt’ora utilizzata, stampata dal 2015. La serie Europa, contraddistinta da cambiamenti estetici limitati ma sopratutto inerenti a nuove misure di sicurezza per limitare la contraffazione, mantiene le raffigurazioni estetiche di stampo gotico.

Leggi anche:  Harry e Meghan, la chiamata con William e Carlo c'è stata: svelati i dettagli

Questa banconota da 20 euro rara vale una fortuna: FOTO

E’ tra le più diffuse e per questo anche tra le più falsificate, quindi almeno apparentemente poco interessante dal punto di vista meramente collezionistico. In realtà anche una 20 euro può essere estremamente danarosa, a patto di trovare l’esemplare giusto.

Come per qualsiasi altra forma di esemplare raro, sono vari gli elementi che aumentano il livello di interesse da parte degli appassionati, principalmente tiratura limitata e stato di conservazione.

La 20 euro più difficile da trovare e quindi più preziosa fa parte di un ristretto numero di esemplari Campione, definiti in inglese Specimen, contraddistinti proprio da questa scritta posta in diagonale su alcuni esemplari non destinati all’utilizzo tradizionale, ma solitamente appannaggio di personalità importanti, ed esclusive, che fanno parte della Banca Centrale Europea.

Leggi anche:  Roger Balduino sotto accusa: le parole di Biagio D’Anelli: “Ballava quasi nudo”

Trovare una di queste banconote, se particolarmente ben conservate può portare ad un guadagno che può arrivare fino a 2000 euro, anche se esemplari “meno perfetti” valgono almeno 1000 euro.


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Sky dedica una programmazione speciale all’Earth Day 2022

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook