Questa banconota da 20 euro vale una fortuna: ecco quale

La numsimatica, ossia lo studio approfondito di qualsiasi tipo di monete o banconote accoglie nuovi appassionati con regolarità a causa della natura stessa degli oggetti che “cura”: le emissioni valutarie non sono semplicemente “strumenti” che utilizziamo ogni giorno ma raccontano un pezzo importante della cultura, della società e della nazione di appartenenza. Il termine stesso ha acquisito il termine non ufficiale di collezionismo di monete e banconote, e riguarda non solo le emissioni “passate” ma anche quelle attuali come una banconota da 20 euro.

Questa banconota da 20 euro vale una fortuna: ecco quale

Le emissioni cartacee dell’euro sono tutte molto diverse per forma, disegni e tipo di colorazione, anche per essere molto facilmente distinguibili. Non è un caso infatti che ambo le versioni, sia quella della prima serie che quella attuale, denominata Europa, abbiano mantenuto le medesime dimensioni e lo stile. Tutte le banconote comunitarie hanno un’aspetto di base identico per tutte le nazioni che hanno deciso di adottare la valuta unica.

Leggi anche:  Le lire che valgono quanto una casa: ecco quali sono. “Pazzesco”

Ciò non significa che tutte hanno lo stesso identico valore “collezionistico”: trattandosi di emissioni basate su modelli condivisi da varie realtà, bisogna concentrarsi su dettagli come il numero di serie, ossia il codice identificativo di ogni banconota.

La 20 euro di maggior valore resta comunque quella che fa parte della limitatissima serie Specimen, ossia le banconote campione diffuse sopratutto nella prima serie: si tratta di emissioni non concepite per la “circolazione” quanto piuttosto come “dono” per il governatore della Banca Centrale Europea. Sono immediatamente riconoscibili visto che presentano la scritta Specimen presente su ambo i lati della banconota. La medesima scritta è presente anche sulle fac simile che però sono realizzate in comune carta e quindi non hanno alcun valore.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno”: le ricette del 12 marzo 2021

Le Specimen originali invece sono estremamente rare e “danarose” in quanto emissioni rarissime: un esemplare in ottime condizioni vale dai 1000 fino a 2000 euro.

banconote euro 20


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Cosa rende Raya e l’Ultimo Drago un film imperdibile

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook