RABBINO VAX – ESTREMISTA PREDICHERA’ A INCONTRO VATICANO

CITTÀ DEL VATICANO ( ChurchMilitant.com ) – Il prossimo forum sulla salute del Vaticano ospiterà un rabbino israeliano di alto profilo che demonizza gli obiettori di coscienza al vaccino COVID-19 come criminali e assassini e dichiara obbligatorio per i governi punire i rifiuti di vaccini.

Il rabbino Avraham Steinberg, le cui opinioni fanatiche sul jab sono state condannate da studiosi ebrei e colleghi rabbini come “estremamente fuorvianti” e “odiose”, terrà una “riflessione biblica” alla conferenza vaticana che si terrà online dal 27 al 28 settembre.

Intitolato ” Salute pubblica in prospettiva globale: pandemia, bioetica, futuro “, il forum online è organizzato dalla Pontificia Accademia per la Vita (PAV) per riflettere sulla pandemia e chiedere una “necessaria “conversione” etica, medica ed ecologica. ”

Fonti hanno detto a Church Militant che la conferenza PAV ha lo scopo di intensificare la ” crociata sui vaccini ” di Papa Francesco e sarà una replica del  controverso summit di maggio del Pontificio Consiglio della Cultura su ” Exploring the Mind, Body and Soul “, che ha visto la partecipazione di oratori pro-aborto .

La PAV ha intensificato la sua offensiva contro la cosiddetta esitazione ai vaccini a luglio cooptando scienziati di organismi globalisti per attaccare “anti-vaccinisti” che, affermano, stanno diffondendo “disinformazione e notizie false”, ha riferito Church Militant .

Steinberg, l’ultimo portavoce del Vaticano per il vaccino, ha provocato indignazione in Israele dopo aver insistito  sulla Torah che obbliga “tutti a essere vaccinati in base al comandamento ‘vi salvaguardate al massimo’” (Deuteronomio 4:15).

Interpretato nel contesto, il testo deuteronomio si rivolge all’idolatria e non alla salute fisica: “Guardatevi dunque molto bene. Poiché non vedeste alcuna forma nel giorno in cui il Signore vi parlò sull’Oreb in mezzo al fuoco”.

Dio li giudicherà per ogni grammo di sofferenza che infliggeranno alle Sue creazioni.GabTweet

Il rabbino ha anche paragonato le persone intenzionalmente non vaccinate agli assassini (” rodef “), un inseguitore con l’intento di uccidere. Ha sostenuto che i “rifiutatori di vaccini” dovrebbero essere giudicati sotto una luce “criminale” e “nella sfera dei danni/illeciti”.

Leggi anche:  Carta d’Identità digitale alle Poste e Patente col Qr Code: novità in arrivo per gli italiani

In un editoriale per il quotidiano israeliano Arutz Sheva , l’etica medica ha sostenuto che è lecito costringere i rifiutanti al vaccino “a essere vaccinati contro la loro volontà o punirli per il loro rifiuto, come conseguenza dell’aspetto criminale del loro rifiuto”.

“Il rabbino Steinberg e molti come lui hanno corrotto la Torah per spingere l’agenda dell’establishment e non possono più essere considerati credibili”, ha detto a Church Militant il rabbino Chananya Weissman, autore di sette libri.

“La posizione della Torah sui cosiddetti ‘vaccini’ COVID è inequivocabile” , ha affermato Weissman, autore di End the Madness . “Vieta di mettere in pericolo la propria salute con un intervento medico che si è dimostrato estremamente pericoloso, fornisce pochi o nessun beneficio e i cui effetti a lungo termine non possono essere conosciuti”.

Steinberg, tuttavia, si è scagliato contro le “pretese di cospirazione” e “le false notizie allarmistiche che circondano i vaccini”, spingendo il governo a combattere “varie voci false che si oppongono alla vaccinazione”.

Il rabbino, che dirige il comitato di redazione dell’Enciclopedia talmudica, considera anche “lecito, e persino un obbligo del governo”, punire chi rifiuta i vaccini e impedire loro di entrare nei luoghi pubblici, nelle sinagoghe e nelle scuole.

Il rabbino Steinberg e molti come lui hanno corrotto la Torah per promuovere l’agenda dell’establishment.GabTweet

“E’ altresì lecito impedire che chi rifiuta la vaccinazione interagisca con il pubblico, compresi insegnanti, poliziotti, proprietari di negozi e simili”, così come è lecito “alle aziende private e alle imprese private consentire l’ingresso nei propri locali esclusivamente a coloro che possono dimostrare di essere stati vaccinati o di essersi ripresi dal coronavirus”, scrive.

Parlando con Church Militant, l’antropologa ebrea Karen Harradine si è detta “inorridita nel vedere un rabbino violare il Codice di Norimberga, aggravato dal fatto che la sua odiosa retorica si basa su un pensiero magico e non scientifico”.

Il rabbino Steinberg omette fatti importanti nella sua diatriba contro coloro che sono preoccupati per il vaccino COVID-19. Il fatto che sostenga la punizione per coloro che non desiderano avere il vaccino non è altro che incitare all’odio per l’Altro”, ha avvertito Harradine.

Leggi anche:  Governo acceleri su Piano nazionale oncologico, pazienti hanno già aspettato troppo

Ha elaborato:

Che orrore che Israele sia stato trasformato in un gigantesco esperimento di vaccino per il mondo, che attualmente sta lanciando “colpi di richiamo”. Mi fa venire i brividi lungo la schiena che Pfizer stia usando lo stato ebraico come una vacca da mungere per i suoi esperimenti medici.

Il fatto che il 40% dei nuovi pazienti COVID in Israele sia stato vaccinato non è menzionato dal rabbino. Forse Steinberg dovrebbe chiedere perché ai produttori di vaccini è stata concessa un’indennità  per coloro che usano gli ebrei come esperimenti di laboratorio.

I cultisti COVID come Steinberg ignorano la sofferenza causata dai blocchi totalitari e anti-scienza, dove in Africa le atroci conseguenze dei blocchi significano che milioni di persone stanno morendo di fame.

L’unica eccezione fatta da Steinberg è non negare le cure mediche a un rifiuto del vaccino se si ammala di COVID-19, poiché la legge ebraica non nega le cure a qualcuno che è stato ferito mentre dissacrava il Sabbath.

Nel frattempo, il rabbino Weissman ha risposto a Steinberg in Arutz Sheva , osservando che “qualcuno che si rifiuta di assumere una droga per qualsiasi motivo, specialmente sotto una tale nuvola di oscurità, non è un criminale. È responsabile”.

“Coloro che si comportano come despoti per iniettare forzatamente le persone sono i veri criminali, e Dio li giudicherà per ogni grammo di sofferenza che infliggeranno alle Sue creazioni”, ha osservato Weissman.

Sono inorridito nel vedere un rabbino violare il Codice di Norimberga.GabTweet

“Ciò è particolarmente vero considerando la completa mancanza di affidabilità di coloro che costringono le masse a prendere questo trattamento, la censura delle opinioni dissenzienti e l’indennità concessa ai produttori”, ha detto Weissman a Church Militant.

“Rabbini, medici e altri che hanno incarichi con l’istituzione sanitaria o il governo ricevono finanziamenti da loro o hanno comunque un interesse acquisito nella questione, non sono idonei a testimoniare sulla ‘sicurezza ed efficacia’ del trattamento”, ha sottolineato.

“Inoltre, coloro che si sono dimostrati bugiardi non sono idonei a testimoniare su qualsiasi cosa, in particolare su questioni di vita e di morte”, ha detto Weissman, osservando che il primo ministro israeliano sta cercando di punire i non vaccinati con l’approvazione rabbinica di “Steinberg e altri che hanno benedetto questo orribile tirannia.”

Immagine
Gli ebrei israeliani protestano contro l’”olocausto” del vaccino

A marzo, la borsa di studio Anshe Ha-Emet (“Persone della verità”) – composta da medici, avvocati e attivisti israeliani – ha presentato una denuncia alla Corte penale internazionale, accusando il governo israeliano di condurre un “esperimento medico” nazionale senza prima chiedere “consenso informato”, ha riferito Church Militant .

Israele ha stipulato un contratto con Pfizer per ricevere “un’enorme quantità di milioni di porzioni di vaccino” in cambio della fornitura alla società di informazioni mediche segrete e personali sulle persone “senza la loro conoscenza o il loro consenso in anticipo”, ha affermato Anshe Ha-Emet.

In un articolo intitolato ” 31 motivi per cui non prendo il vaccino “, il rabbino Weissman ha definito i colpi “il più grande esperimento medico nella storia della razza umana”.

Papa Francesco ha nominato Steinberg e il rabbino argentino Fernando Szlajen alla Pontificia Accademia della Vita nel 2017, la prima volta che i rabbini sono stati invitati a far parte dell’Accademia.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook