Rainey: Il cuore di Beaubier “al posto giusto” per la mossa Moto2 – Moto2


La leggenda della MotoGP Wayne Rainey afferma che la motivazione del campione di MotoAmerica Cameron Beaubier per il passaggio alla Moto2 nel 2021 è stata la conferma per lui che il suo “cuore era al posto giusto”.

Beaubier è cinque volte campione Superbike nella serie MotoAmerica ed è stato probabilmente il miglior talento a due ruote degli Stati Uniti per un certo numero di anni, ma non ha mai ricevuto un top ride in un campionato del mondo.

Tuttavia, il 27enne tornerà al Gran Premio, dopo la sua unica campagna 125cc nel 2009, in Moto2 il prossimo anno con l’American Racing Team in sostituzione del collega americano e legato all’italiano Joe Roberts.

Nel 2020, due ex piloti MotoAmerica in Roberts e il corridore Yamaha World Superbike Garrett Gerloff hanno assaporato il successo sul podio nelle rispettive serie – che tre volte campione del mondo 500cc Rainey crede che “abbia aperto gli occhi” della Moto2 a Beaubier.

Parlando ad Autosport del passaggio di Beaubier in Moto2 e del motivo per cui ci è voluto così tanto tempo prima che arrivasse un’opportunità per il campionato del mondo, Rainey ha dichiarato: “Cam, penso che stesse avendo successo qui, stava facendo davvero buoni soldi; probabilmente per quanto riguarda gli stipendi del Mondiale Superbike vai, era proprio in cima a tutti perché stava andando molto bene in America e penso che stesse costruendo il suo conto in banca.

“Penso che sia arrivato un punto in cui [he thought] “o vado adesso o non avrò mai questa opportunità”.

“Quindi, abbiamo parlato un paio di settimane fa prima dell’annuncio e mi ha chiesto cosa ne pensassi dell’opportunità di andare lì.

“E io ho detto, ‘qual è la tua motivazione’, e lui ha detto, ‘voglio essere campione del mondo’.

“Quindi, per me questa è stata la conferma che il suo cuore era al posto giusto, la sua testa è nel modo giusto perché se avesse detto solo ‘se non vado ora, potrei non avere mai una possibilità’ ho pensato che non sarebbe successo sono state la risposta corretta.

“Quindi, ha risposto nel modo giusto.”

PIÙ: Perché l’ultima esportazione americana in MotoGP potrebbe cambiare le regole del gioco

Non c’è stato un vincitore di una gara americana in nessuna classe di Gran Premio dalla vittoria di Ben Spies nel 2011 al Dutch TT in MotoGP, mentre il titolo di classe regina del compianto Nicky Hayden nel 2006 rimane l’ultima vittoria del campionato del mondo per un pilota del paese.

L’affare di Beaubier in Moto2 dura due anni e Rainey crede che ci saranno “molte cose sulle sue spalle” poiché il successo per il campione MotoAmerica nelle gare di Gran Premio “aprirà davvero la porta” a più giovani piloti statunitensi che avranno opportunità sul palcoscenico mondiale.

“E ‘un americano ed essendo un americano, soprattutto essendo nel campionato del mondo, il modo in cui la gente guarda gli americani o certamente il modo in cui erano soliti era che dovevi correre per il podio”, aggiunge Rainey.

“Se non fossi in corsa per il podio, normalmente non avresti nemmeno un colpo. Quindi, ora è lì.

“Ci saranno molte cose sulle sue spalle.

“Se è competitivo e sta correndo per il podio e vince gare, questo aprirà davvero le porte a più piloti americani, più piloti del campionato statunitense”.



La leggenda della MotoGP Wayne Rainey afferma che la motivazione del campione di MotoAmerica Cameron Beaubier per il passaggio alla Moto2 nel 2021 è stata la conferma per lui che il suo “cuore era al posto giusto”.

Beaubier è cinque volte campione Superbike nella serie MotoAmerica ed è stato probabilmente il miglior talento a due ruote degli Stati Uniti per un certo numero di anni, ma non ha mai ricevuto un top ride in un campionato del mondo.

Tuttavia, il 27enne tornerà al Gran Premio, dopo la sua unica campagna 125cc nel 2009, in Moto2 il prossimo anno con l’American Racing Team in sostituzione del collega americano e legato all’italiano Joe Roberts.

Nel 2020, due ex piloti MotoAmerica in Roberts e il corridore Yamaha World Superbike Garrett Gerloff hanno assaporato il successo sul podio nelle rispettive serie – che tre volte campione del mondo 500cc Rainey crede che “abbia aperto gli occhi” della Moto2 a Beaubier.

Parlando ad Autosport del passaggio di Beaubier in Moto2 e del motivo per cui ci è voluto così tanto tempo prima che arrivasse un’opportunità per il campionato del mondo, Rainey ha dichiarato: “Cam, penso che stesse avendo successo qui, stava facendo davvero buoni soldi; probabilmente per quanto riguarda gli stipendi del Mondiale Superbike vai, era proprio in cima a tutti perché stava andando molto bene in America e penso che stesse costruendo il suo conto in banca.

“Penso che sia arrivato un punto in cui [he thought] “o vado adesso o non avrò mai questa opportunità”.

“Quindi, abbiamo parlato un paio di settimane fa prima dell’annuncio e mi ha chiesto cosa ne pensassi dell’opportunità di andare lì.

“E io ho detto, ‘qual è la tua motivazione’, e lui ha detto, ‘voglio essere campione del mondo’.

“Quindi, per me questa è stata la conferma che il suo cuore era al posto giusto, la sua testa è nel modo giusto perché se avesse detto solo ‘se non vado ora, potrei non avere mai una possibilità’ ho pensato che non sarebbe successo sono state la risposta corretta.

“Quindi, ha risposto nel modo giusto.”

PIÙ: Perché l’ultima esportazione americana in MotoGP potrebbe cambiare le regole del gioco

Non c’è stato un vincitore di una gara americana in nessuna classe di Gran Premio dalla vittoria di Ben Spies nel 2011 al Dutch TT in MotoGP, mentre il titolo di classe regina del compianto Nicky Hayden nel 2006 rimane l’ultima vittoria del campionato del mondo per un pilota del paese.

L’affare di Beaubier in Moto2 dura due anni e Rainey crede che ci saranno “molte cose sulle sue spalle” poiché il successo per il campione MotoAmerica nelle gare di Gran Premio “aprirà davvero la porta” a più giovani piloti statunitensi che avranno opportunità sul palcoscenico mondiale.

“E ‘un americano ed essendo un americano, soprattutto essendo nel campionato del mondo, il modo in cui la gente guarda gli americani o certamente il modo in cui erano soliti era che dovevi correre per il podio”, aggiunge Rainey.

“Se non fossi in corsa per il podio, normalmente non avresti nemmeno un colpo. Quindi, ora è lì.

“Ci saranno molte cose sulle sue spalle.

“Se è competitivo e sta correndo per il podio e vince gare, questo aprirà davvero le porte a più piloti americani, più piloti del campionato statunitense”.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da notizieh24.eu? puoi trovarci su Google News!