Recupererà 47,50 euro chi nel 730 scarica queste spese, ecco come

E ormai è entrata nel vivo la stagione delle dichiarazioni dei redditi. Molti contribuenti italiani hanno già provveduto a presentare il modello 730/2022 o il modello Redditi PF/2022. Molti però potrebbero aver commesso un grave errore che rischia di portarli ad essere sanzionati in sede di controllo e accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate. La disinformazione o la superficialità nell’utilizzare le spese per abbattere la base imponibile o per abbassare l’IRPEF, sono cose pericolose. Oggi affrontiamo il caso delle detrazioni fruibili per le spese di trasporto pubblico. Si tratta di un onere detraibile dalle tasse che però deve essere approfondito perché c’è chi non ha capito bene come funziona l’agevolazione.

Recupererà 47,50 euro chi nel 730 scarica queste spese, ecco come

Detrarre le spese per il trasporto pubblico è possibile ed è previsto dal Testo unico sulle imposte sui redditi (TUIR). Ma per poter detrarre nel miglior modo possibile queste spese, bisogna capire bene cosa fare e soprattutto come devono essere state sopportate queste uscite di denaro da parte delle famiglie dei contribuenti. È l’abbonamento che può essere scaricato dal reddito, non il singolo biglietto. Inoltre si può scaricare massimo la somma di 250 euro per ogni anno. E questo a prescindere che gli abbonamenti riguardino due o più figli, o due o più lavoratori nella stessa famiglia. La detrazione massima fruibile è sempre pari a 250 euro. Anche nel caso in cui per le spese di un figlio, l’abbonamento venga acquistato più volte da entrambi i genitori. In altri termini si può recuperare massimo il 19% di questa soglia massima e quindi 47,50 euro.

Leggi anche:  Sciopero Taxi prosegue anche il 6 luglio: Draghi non molla

Occhio alle particolarità di questa detrazione

Deve essere un abbonamento, questo è fondamentale. Infatti deve permettere di viaggiare per diversi giorni in un determinato lasso di tempo. In pratica il periodo di tempo deve essere continuo e non si possono scaricare ticket giornalieri o i classici biglietti da 72 ore. Il contribuente che pensa di poter godere della detrazione semplicemente conservando il talloncino del biglietto commette un grossolano errore. Infatti la spesa per l’acquisto degli abbonamenti deve essere sostenuta con strumenti di pagamento tracciabili. Oltre al ticket il contribuente deve conservare anche la ricevuta del POS piuttosto che quella del bonifico o nell’operazione tramite carta.

Leggi anche:  Gas, rigassificatore Olt: in aste già allocato 83% capacità

Il rischio di portare in detrazione 250 euro di ticket viaggio non detraibili non deve essere sottovalutato. Si rischia di pagare un’imposta inferiore a quella effettivamente dovuta o di andare a rimborso ma da restituire. Anche se la cifra è relativamente bassa, perché recupererà 47,50 euro chi nel 730 scarica tali spese, le sanzioni e gli interessi in caso di accertamento possono essere superiori. Il contribuente che scarica delle spese, finisce con l’incidere sulla base imponibile e quindi sull’imposta dovuta. Ed è noto a tutti che in questi casi la differenza di imposta deve essere pagata con tanto di sanzioni amministrative e interessi legali.

Lettura consigliata

Spesso con il 730 al posto del rimborso il contribuente va a debito perché non presta attenzione allo stipendio percepito e agli errori che commette durante l’anno

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  Allarme, gli aerei rischiano di non volare: cosa sta succedendo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook