Reddito di base: parte il bonus da 325 euro a settimana, anche in Italia?

In Europa parte il progetto “Reddito di base” per il sostegno dei lavoratori in difficoltà. Ma di cosa si tratta?

È una proposta europea che ha come obiettivo comune la riduzione della disuguaglianza economiche e sociali dell’Europa.

reddito di base
Canva

Sull’argomento si ricorderà l’articolo “Reddito di base universale: 1.700 euro senza requisiti o limite, ecco chi sono i fortunati” con l’iniziativa in via sperimentale in Galles.

Reddito di base: parte in Europa con un bonus da 325 euro a settimana, quando in Italia?

Archiviato il progetto della raccolta firme concluso in modo negativo a fine giugno, ecco che il reddito di base universale (in inglese Universal Basic Income, UBI) ritorna di nuovo alla ribalta.

Infatti, nonostante non si è raggiunto il quorum sul precedente progetto, sono molti i Paesi sostenitori di questo sussidio universale. Per questo, l’Irlanda può considerarsi l’apripista di un nuovo progetto.

Però a differenza del precedente non sarà diretto solo ai paesi europei ma anche a quelli “esterni”. Questo perché il concetto di reddito di base universale è piaciuto anche ad altri cittadini internazionali.

Leggi anche:  Terremoto, scossa nella notte: forte apprensione

Progetto che parte dall’Irlanda

Dalla fine di settembre alcuni lavoratori irlandesi hanno ricevuto un assegno di 325 euro a settimana, che però non spetta a tutti. Almeno per il momento.

Infatti, le autorità irlandesi hanno annunciato che il progetto interesserà solo una categoria particolare di lavoratori: artisti e altri professionisti del settore, Tra cui ballerini, musicisti e scrittori. Probabilmente, l’assegno sarà erogato anche a coloro che sono in cerca di lavoro, ma sempre nel mondo dell’arte.

La scelta di questa categoria di lavoratori è motivata anche dalla situazione in cui si sono trovati questi lavoratori dopo la pandemia. Come si ricorderà, il settore artistico fu completamente bloccato lasciando tali lavoratori senza un introito fisso.

In totale, il governo irlandese ha selezionato (in maniera casuale) 2.000 professionisti che avevano bisogno di un sostegno economico:

  • 707 lavoratori del settore arti visuali;
  • 584 musicisti;
  • 204 lavoratori nel mondo del cinema;
  • 184 scrittori;
  • 173 attori di teatro;
  • 32 ballerini e coreografi;
  • 13 artisti circensi;
  • 10 architetti.
Leggi anche:  Nuova segnaletica: percorso veloce dal Pronto Soccorso alle specialità

Il progetto dalla durata di tre anni ha lo scopo sia di testare la fattibilità del reddito di base sia di evitare la “fuga” di professionisti dall’Irlanda.

Inoltre, i 325 euro alla settimana saranno aggiunti ai redditi provenienti dal proprio lavoro e quindi sommato ad altre entrate. L’intenzione del governo irlandese è quello di dare una stabilità economica a questi lavoratori che così potranno dedicarsi ad altri progetti magari più ambiziosi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia

  1. Telegram – Gruppo
  2. Facebook – Gruppo

Situazione in Italia

In Italia su questa iniziativa non c’è niente di ufficiale, ma in realtà neanche da parte della Comunità europea. Non resta che attendere i risultati delle varie sperimentazioni partite in altri paesi europei per poter capire se il reddito di base universale è fattibile anche nel nostro Paese.

Leggi anche:  Olbia. Reddito di cittadinanza percepito illegittimamente. Denunciate 20 persone

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News