Reddito di cittadinanza, 180mila euro senza averne diretto: 20 denunce a Olbia

In due anni si sono messi in tasca oltre 180mila euro del reddito di cittadinanza, senza averne diritto. Venti persone sono state scoperte e denunciate dai carabinieri della Sezione operativa del Nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Olbia, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo Ispettorato del lavoro di Sassari.

I militari hanno svolto un’indagine su 90 percettori del beneficio, tutti stranieri e tutti residenti a Olbia, verificando la documentazione presentata per avere accesso all’aiuto dello Stato. In questo modo i carabinieri hanno potuto accertare che venti di queste pratiche depositate all’Inps erano irregolari: contenevano dati fasulli, dichiarati ad arte per poter intascare il reddito di cittadinanza. Secondo le verifiche dei militari le persone denunciate dal 2019 hanno percepito illegittimamente oltre 180.000 euro ai danni dello Stato.

Leggi anche:  Lavoro: solo l'1% dei contratti a termine supera un anno

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Conte fissa i paletti a Draghi : le condizioni per evitare lo strappo

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook