Reddito di cittadinanza: le novità che non ti aspetti

Il reddito di cittadinanza cambierà, ma tutto dipende dai partiti e dalle correnti politiche, infatti è proprio da questo cambiamento che si assiste a una trasformazione circa il giudizio su questo famoso argomento di discussione.

Bisogna puntualizzare che il reddito di cittadinanza verrà quasi certamente modificato. Quindi si assisterà a una vera e propria trasformazione dettata proprio dai tempi e dalle correnti politiche in atto.

Reddito di cittadinanza_ le novità che non ti aspetti
Reddito di cittadinanza, le novità che non ti aspetti
(pixabay.com)

Alcuni partiti vedono il reddito di cittadinanza come una misura profondamente sbagliata è addirittura da abrogare, come Fratelli d’Italia Giorgia Meloni che è interessata a spostare i soldi dal sussidio al capitolo lavoro. Cerchiamo di comprendere meglio cosa accadrà e come cambierà il reddito di cittadinanza nei prossimi mesi.

Il cambiamento in atto

Giorgia Meloni ha puntato il reddito di cittadinanza come misura da cancellare dato che per il leader del partito di destra, è fondamentale creare posti di lavoro. Cancellare il reddito di cittadinanza però secondo il Movimento 5 Stelle e Giuseppe Conte, che ne è il leader, andrebbe a creare uno scompiglio di estrema gravità a livello sociale.

Pochi sono stati i beneficiari del sussidio che hanno trovato lavoro grazie alla misura, ecco la ragione di trasformare il reddito di cittadinanza in un autentico ammortizzatore sociale. Ovviamente si assiste a una penalizzazione delle famiglie numerose rispetto ai singoli. Addirittura è stato partorito un comitato sul reddito di cittadinanza presieduto dalla nota sociologa Chiara Saraceno.

Tra le proposte vi è anche quello di eliminare il limite di prelievo. Quindi il sussidio erogato dovrebbe essere liberato dai vincoli che impongono il suo utilizzo. Ci sono purtroppo molti furbetti, coloro che approfittano e che vogliono ottenere in modo non proprio lecito delle agevolazioni. Ci sono state troppe frodi che hanno portato il sussidio a beneficio di molti che come sappiamo non avevano diritto a queste agevolazioni. Questo aspetto, anomalo e ingiusto nei confronti di chi ne ha veramente diritto, va assolutamente rivisto e risolto. Un altro aspetto importante è il blocco con sospensione delle ricariche per chi rifiuta delle proposte di lavoro, anche se si tratta di una sola proposta. Anche questo aspetto è in corso di valutazione per cercare di trovare delle soluzioni efficienti. 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Leggi anche:  Tutti i subbugli del centro politico a caccia di identità