Reddito di Cittadinanza luglio 2022 pagamento anticipato: quando partono le lavorazioni?

Tra i vari pagamenti di luglio c’è anche il solito Reddito di Cittadinanza. Qualcuno lo riceve prima, qualcun altro dopo. Tra i “privilegiati” che ricevono il pagamento in anticipo rispetto agli altri ci sono:

  • le persone che attendono gli arretrati dei mesi passati;
  • quelli che aspettano la prima mensilità in assoluto;
  • coloro che hanno presentato domanda di rinnovo e attendono quindi la 19esima o la 37esima mensilità.

Per tutti questi percettori il pagamento è fissato per metà mese, ossia il 15 luglio. Tutti gli altri dovranno attendere il 27 (le date sono prestabilite). L’arrivo dell’effettiva ricarica, tuttavia, dipende da quando Inps fa partire le lavorazioni.

Ricarica Reddito cittadinanza luglio 2022: lavorazioni al via?

Il 15 luglio cade di venerdì. Data l’assenza di festività nei giorni immediatamente precedenti, Inps dovrebbe seguire senza problemi il solito iter e far partire le lavorazioni del RdC di luglio circa 2 giorni prima del giorno fissato per l’accredito.

Leggi anche:  Bonus sociale, trasporti, psicologo e prof esperto: le novità del decreto Aiuti bis

È auspicabile quindi le lavorazioni possano iniziare già dal prossimo mercoledì 13 luglio. Giorno in cui occorre controllare con attenzione il proprio Fascicolo Previdenziale del Cittadino così da poter conoscere l’esito della domanda e la data del pagamento.

Gli unici eventuali ritardi potrebbero essere dovuti all’accredito congiunto alla ricarica di luglio del Bonus 200 euro, che spetta solo a queste condizioni. L’accredito del Bonus sulla Carta RdC potrebbe infatti rubare all’Istituto un po’ più di tempo rispetto al solito.

Seguiranno aggiornamenti per tenere informati i lettori sulle prossime mosse Inps relative alla ricarica anticipata della mensilità di luglio.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News

Leggi anche:  Austin: 'La fornitura di armi a lungo raggio all'Ucraina fondamentale per la battaglia del Donbass'

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Franco Locatelli, il presidente del Css contro i no green pass

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook