Reddito di cittadinanza, quando arriva esattamente il bonus 200 euro?

Il bonus 200 euro, il contributo una tantum a favore dei cittadini a basso reddito, in generale, sarà pagato durante il mese di luglio. Alcune categorie, ad ogni modo, potrebbero riceverlo in periodi diversi.
L’INPS, con la circolare n. 73 del 24 luglio 2022, ha fornito alcuni utili dettagli relativi al bonus 200 euro. In particolare, è stato reso noto il calendario dei pagamenti di tale indennità. Come sappiamo, Il bonus spetta anche ai lavoratori dipendenti (pubblici e privati), autonomi, stagionali, disoccupati, pensionati e anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza. Con la circolare sopra menzionata, è stato anche reso noto quanto il contributo sarà pagato ai percettori del sussidio. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Quando viene accreditato il bonus 200 euro ai percettori di reddito di cittadinanza?

Come già detto in apertura, anche ai percettori del reddito di cittadinanza sarà erogato il tanto atteso bonus 200 euro. In questo caso, ad ogni modo, non ne avranno diritto gli altri componenti del nucleo familiare. In altre parole, nei nuclei familiari con all’interno un percettore del reddito di cittadinanza, il bonus 200 euro spetta una sola volta, anche se gli altri componenti rispettano gli altri requisiti.
Ma quando sarà pagato loro il bonus 200 euro? Come specificato dalla stessa INPS, con la circolare n. 73 del 24 luglio 2022, “per i titolari nel mese di giugno 2022 di Reddito di Cittadinanza, il pagamento del bonus 200 euro sarà effettuato attraverso l’accredito sulle carte dei nuclei percettori di luglio 2022”.
La data di ricarica della carta del reddito di cittadinanza dipende da quando è stata presentata e accolta la domanda di accesso al sussidio. In particolare, i vecchi percettori del reddito di cittdinanza, riceveranno l’accredito di luglio e quindi anche il bonus 200 euro a partire dal 27 del mese.

Leggi anche:  Superbonus e Poste Italiane, la cessione dei crediti è realtà: il sogno può avverarsi

Ad ogni modo, è possibile conoscere la data esatta di pagamento accedendo all’area riservata del servizio dedicato sul sito dell’INPS con una delle seguenti credenziali:

  • Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID);
  • Carta di Identità Elettronica (CIE)
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Previdenza, Consulenti lavoro: ''Tregua' estiva per notifiche Inps'

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook