Riace, inflitti 13 anni e 2 mesi a Mimmo Lucano

Condividi articolo tramite:

Mimmo Lucano nell’ambito del processo Xenia è stato condannato a 13 anni e 2 mesi. L’ex sindaco di Riace doveva rispondere di diverse accuse tra cui favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Lucano dovrà inoltre restituire 500 mila euro di finanziamenti ricevuti

Mimmo Lucano condannato a 13 anni e 2 mesi

Questa è una vicenda inaudita. Sarò macchiato per sempre per colpe che non ho commesso. Mi aspettavo un’assoluzione”. Così Mimmo Lucano ha commentato la sentenza emessa dal tribunale di Locri che lo condanna a 13 anni e 2 mesi. L‘ex sindaco di Riace dovrà inoltre restituire 500 mila euro di finanziamenti ricevuti dall’Unione Europea e dal governo. Questa la condanna inflitta inflitta a Lucano che doveva rispondere di associazione per delinquere, abuso d’ufficio, truffa, concussione, peculato, turbativa d’asta, falsità ideologica e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il tutto a seguito di un’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Locri per la quale nel 2018 Lucano fu anche agli arresti domiciliari.

Leggi Anche |  Rehappy per l'ambiente - Donate tonnellate di arance ad associazioni di beneficenza

Perchè una condanna così grave

La pena inflitta a Lucano è più del doppio di quella richiesta dall’accusa. Questo perchè se l’ex sindaco di Riace è stato assolto dall‘accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, resta il reato più grave di peculato. Questi ed altri reati ascritti a Lucano sarebbero stati commessi secondo l’accusa per “lo stesso disegno criminoso“. Ecco perchè ,partendo reato più grave come il peculato, sarebbe stata aumentata la pena fino 10 anni e 4 mesi . A questi vanno aggiunti 2 anni e 10 mesi per gli altri reati.

Si arriva dunque ai 13 anni e 2 mesi inflitti all’ex sindaco di Riace. Una sentenza che gli avvocati della difesa Giuliano Pisapia e Andrea Dacqua ritengono “lunare “ insieme ad una “condanna esorbitante”. Entrambe per loro “contrastano totalmente con le evidenze processuali” per cui i legali di Lucano hanno già annunciato il ricorso in appello dopo aver letto le motivazioni.

Leggi Anche |  Covid: italiani più poveri con la pandemia, nel 2020 persi 2.500 euro a testa

Stefano Delle Cave

Adv

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  Caso Amara, la Cassazione avvia accertamenti sul procuratore di Milano Greco

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: