Ristrutturare gratis l’appartamento o quasi con questi Bonus

Acquistare casa è un impegno economico importante. Molte famiglie si indebitano fino a 30 anni con un mutuo per acquistare un immobile in cui vivere o magari trascorrere le vacanze. Ma c’è una soluzione che permette di comprare casa pagandola molto meno.

Si può comprare un immobile nuovo, appena costruito, oppure un appartamento che è già stato abitato, esattamente come funziona per il mercato dell’auto. Il valore di un immobile usato dipende dalle sue condizioni. Una casa da ristrutturare gode di due vantaggi rispetto a una casa nuova od in ottime condizioni. Prima di tutto la ristrutturazione permette di creare delle modifiche all’appartamento a piacimento dell’acquirente. Inoltre una casa da ristrutturare costa molto meno di un appartamento nuovo.

Ma una casa da ristrutturare ha anche un ulteriore vantaggio economico. Oggi, nell’attuale contesto storico, chi ristruttura casa può godere di una serie di Bonus che possono ridurre di molto il costo dell’operazione. In alcuni casi il proprietario dell’immobile può anche azzerare questo costo. In pratica grazie ai Bonus oggi disponibili, chi ha una casa da risistemare può ristrutturarla spendendo una cifra ridotta rispetto al valore dell’intera operazione.

Ristrutturare gratis l’appartamento o quasi con questi Bonus

I Bonus sulla casa sono molti, alcuni magari sconosciuti a molte famiglie. Il Bonus dei Bonus è quello al 110%. In teoria con questo contributo è possibile effettuare delle ristrutturazioni a costo zero cedendo i crediti accumulati nei confronti dello Stato. Sarà valido per tutto il 2023 anche se in questo momento la cessione del credito sta trovando qualche difficoltà, che però dovrebbe essere superata.

Chi deve sistemare la facciata della casa può usufruire del Bonus facciate. Attualmente questa detrazione è valida per tutto il 2022 e permette di detrarre le spese sostenute fino al 60%. Aspetto importante rispetto ad altri Bonus è l’assenza di limiti di spesa e quindi la detrazione può essere di qualsiasi importo.

L’Italia è un Paese a forte rischio sismico specialmente in alcune zone. Il Sismabonus è un incentivo che permette una detrazione fiscale dal 50% all’85% sui costi sostenuti per ridurre il rischio sismico dell’immobile. Questo Bonus prevede una detrazione massima di 96.000 euro.

Chi ha un giardino può farlo tornare all’antico splendore grazie al Bonus verde. Questa agevolazione fiscale permette una detrazione del 36% sui costi sostenuti per la risistemazione delle aree verdi annesse ad un edificio.
Altra interessante agevolazione fiscale è quella per abbattere le barriere architettoniche. Questo Bonus permette di detrarre i costi sostenuti per eliminare barriere architettoniche in edifici preesistenti fino al 75% dell’importo.

La generosità dello Stato si estende anche ad una agevolazione fiscale per l’acquisto di mobili per la casa. Grazie a questo aiuto si possono detrarre le spese fino al 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, almeno di classe A. I limiti di spesa sono 10.000 euro per il 2022 e 5.000 euro nel 2023.

Bonus anche per comprare casa

Si può ristrutturare gratis l’appartamento o quasi con i Bonus statali ma si può anche comprare casa. Infatti lo Stato ha previsto un Bonus anche per giovani che desiderano comprare un appartamento. Il Bonus casa under 36 aiuta all’acquisto della prima casa chi ha meno di 36 anni. In questo caso lo Stato offre una garanzia fino al 80% del mutuo concesso dalla banca per comprare l’appartamento.

Queste agevolazioni fiscali permettono di acquistare case ad un prezzo decisamente più basso contenendo al massimo le spese di ristrutturazione. Così è possibile cogliere anche delle opportunità di acquisto di case da ristrutturare a prezzi altrimenti inavvicinabili, se in ottime condizioni. Per esempio in alcune località di mare è possibile acquistare case da ristrutturare a partire da 80.000 euro. Le occasioni si trovano un po’ lungo tutta la Penisola, da Nord a Sud dell’Italia. Anche in luoghi particolarmente prestigiosi ed esclusivi come per esempio Marina di Pietrasanta, Forte dei Marmi e Lipari.

Approfondimento

Potrebbero bastare 15.000 euro per acquistare casa in Toscana mentre la Sardegna offre 15.000 euro per vivere in questi borghi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Leggi anche:  Pagamenti Inps luglio 2022, date ufficiali: Assegno Unico, Bonus 200 euro, RdC, Bonus