Roma. Esplosione per fuga di gas. Crolla quarto e ultimo piano di una palazzina. Tre persone ferite

Condividi articolo tramite:

– Advertisement –

– Advertisement –

AgenPress – L’esplosione è avvenuta al quarto e ultimo piano di una palazzina in via Atteone a Roma. Le cause sono ancora da accertare ma avanza l’ipotesi che a innescare l’esplosione e l’incendio sia stata una fuga di gas. Due persone bloccate sul terrazzo sono state soccorse dai vigili del fuoco, una ferita è stata affidata alle cure del personale sanitario.

A quanto si apprende le 3 persone rimaste ferite sarebbero il proprietario dell’appartamento interessato dall’incendio: rimasto ustionato e trasportato in codice rosso, cosciente, all’Ospedale Sant’Eugenio e due persone contuse che si trovavano nell’appartamento accanto interessato dall’onda d’urto. I soccorritori hanno evacuato la palazzina. L’allarme alla sala operativa dei vigili del fuoco è arrivata intorno alle 7.40, inviate sul posto diverse squadre e nuclei speciali. Sul luogo dell’incidente è intervenuto il comandante provinciale dei vigili del fuoco e i carabinieri della Stazione di Tor bella Monaca cui è affidata l’indagine

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte notizie di attualità e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli del giorno da fonti attendibili, così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: