Saipem, il cda parte con l’aumento di capitale da 2 miliardi. Titolo a picco

Il cda di Saipem, nella riunione di ieri, ha esercitato la delega ad aumentare il capitale sociale in via inscindibile per 2 miliardi di euro, fissandone termini e condizioni finali. Lo annuncia il gruppo in una nota, mercoledì mattina prima che aprano i mercati. Quando gli scambi iniziano, l’effetto è immediato: l’azione Saipem, che a tratti non fa prezzo, cade in doppia cifra dopo l’annuncio di uno sconto del 30% sul Terp, il prezzo teorico ex-diritto.

Saipem, margini in rosso. Nessun altro impatto dalla revisione dei progetti in corso. Il nuovo piano a metà marzo


La società spiega che gli azionisti Eni e Cdp Industria di si sono irrevocabilmente impegnati a sottoscrivere tutte le nuove azioni loro spettanti in proporzione alle partecipazioni rispettivamente detenute in Saipem, complessivamente pari a circa il 44% dell’Aumento di Capitale. Sono poi a bordo dell’operazione 14 banche internazionali che hanno sottoscritto il contratto di garanzia. In particolare, Bnp Paribas, Citigroup, Deutsche Bank, HSBC, Intesa Sanpaolo e UniCredit (in qualità di joint global coordinators) e Abn Amro, Banca Akros – Gruppo Banco Bpm, Banco Santander, Barclays, Bper, Goldman Sachs International, Société Générale e Stifel (in qualità di joint bookrunners) si sono impegnati a sottoscrivere le eventuali azioni inoptate fino a un massimo di circa 1.119,5 milioni di euro, ovvero la differenza tra il valore complessivo dell’aumento e l’impegno di sottoscrizione di Eni e Cdp.

Leggi anche:  Fano: Marino Bartoletti, Roberta Capua, Federico Quaranta e Tinto: a BrodettoFest una carrellata di star della tv

Saipem, società ed ex vertici prosciolti sugli allarmi utili del 2015-2016


Saipem dettaglia che l’aumento da 2 miliardi si inserisce nel più ampio contesto della manovra di rafforzamento patrimoniale e finanziario approvata dal cda nel marzo scorso, insieme al Piano Strategico 2022-2025. La finalità è di consentire a Saipem di raggiungere un livello di patrimonializzazione ritenuto congruo ai fini del superamento della situazione di tensione economica, patrimoniale e finanziaria e di realizzare gli obiettivi fissati dal Piano Strategico 2022-2025.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi anche:  'Taglio choc' al cuneo fiscale per arrivare a una mensilità in più per i lavoratori

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Leggi anche:  Bonus luce e gas, nuovi importi dal 1° luglio: cosa cambia?