Saldi estivi, le date ufficiali Regione per Regione: le regole devono seguire

Saldi estivi, le date ufficiali Regione per Regione: le regole devono seguire

Gli amanti dello shopping hanno già iniziato il conto alla rovescia per l’inizio dei saldi estivi. Quale data si dovrà segnare sul calendario?

Un mese e si potrà approfittare degli sconti per rinnovare il guardaroba. Meglio prepararsi per tempo e non farsi cogliere impreparati.

saldi estivi quando iniziano
Saldi estivi, quando iniziano nel 2023 – Informazioneoggi.t

La spesa dedicata all’abbigliamento è forse quella che ha subito più tagli da quando l’inflazione è alle stelle. Con tutti i soldi spesi per il mutuo, il carburante e i generi alimentari il rinnovo del guardaroba è stato rimandato a tempi migliori.

Sarà possibile togliersi qualche sfizio con l’arrivo dei saldi estivi che inizieranno nel mese di luglio. Si prevedono sconti dal 20 al 50% con i negozianti che hanno bisogno di recuperare i guadagni persi puntando sulla quantità piuttosto che su un prezzo eccessivo che riduce la clientela. Mancano ancora quattro settimane e poi si potranno iniziare i giri per i negozi per compiere veri affari.

Quando iniziano i saldi estivi, le date regione per regione

Come ogni anno i saldi estivi inizieranno a luglio, nello specifico il giorno 2 ma ogni Regione può liberamente decidere altre date di inizio e fine. La Confcommercio ha riportato le informazioni per i saldi 2023.

Leggi anche:  Piacere sono un po’ incinta film stasera in tv 19 aprile: cast, trama, streaming
sconti estivi le date di inizio
Date dei saldi estivi e regole per i commercianti-Informazioneoggi.it

Nell’estate 2023 i saldi estivi ci saranno

  • dal 2 luglio al 31 agosto in Abruzzo,
  • dal 2 luglio al 2 settembre in Basilicata,
  • dal 2 luglio al 1° settembre in Calabria,
  • dal 3 luglio al 31 agosto in Campania,
  • dal 2 luglio al 31 agosto in Emilia Romagna,
  • dal 2 luglio al 30 settembre in Friuli Venezia Giulia,
  • dal 2 luglio al 13 agosto nel Lazio,
  • dal 2 luglio al 16 agosto in Liguria,
  • dal 2 luglio al 31 agosto in Lombardia,
  • dal 2 luglio al 1° settembre nelle Marche,
  • dal 2 luglio al 31 agosto in Molise,
  • dal 2 luglio al 28 agosto in Piemonte,
  • dal 2 luglio al 15 settembre in Puglia,
  • dal 2 luglio al 3 settembre in Sardegna,
  • dal 1° luglio al 15 settembre in Sicilia,
  • dal 2 luglio al 31 agosto in Toscana,
  • dal 2 luglio al 31 agosto in Umbria,
  • dal 2 luglio al 30 settembre in Valle d’Aosta,
  • dal 2 luglio al 31 agosto in Veneto,
  • per 60 giorni a Trento e Provincia,
  • dal 15 luglio all’8 agosto in provincia di Bolzano.
Leggi anche:  Invalidità 2023, l’anno inizia con aumenti di importo e limiti reddituali: ottime notizie!

Le regole che i commercianti devono seguire

I commercianti devono attenersi alle norme e alle delibere regionali che impongono loro di

  • indicare il prezzo originario di vendita più lo sconto applicato e il prezzo finale in saldo,
  • dare informazioni veritiere sugli sconti applicati,
  • riparazione o sostituzione di un prodotto danneggiato o non conforme con reclamo avanzato entro due mesi dall’acquisto oppure riduzione o restituzione della somma,
  • ammettere i pagamenti elettronici,
  • proporre in saldo capi di moda e stagionali anche di precedenti collezioni e con deprezzamento se non venduti in tempi brevi.

Restano a discrezione del venditore la possibilità di provare i capi e del cambio della merce.

Il consumatore per evitare di subire raggiri da parte dei furbetti può fin da subito cominciare a girare per i negozi e appuntare i prezzi dei capi che si vorrebbero acquistare poi in saldo al fine di verificare che lo sconto applicato sia reale.

Leggi anche:  Innovazione, D'Aria (Mes Group): 'Fare rete per rilanciare imprese del Sud in campo internazionale
Previous articleAttenzione all’olio extravergine: sta succedendo una cosa assurda e potrebbe sparire dai supermercati

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News