salta la sospensione prevista nel dl Aiuti ter- Corriere.it

Niente sospensione delle multe ai NoVax. Almeno, per ora. Il governo ha infatti depositato il proprio pacchetto di emendamenti al dl Aiuti ter, ora in discussione in commissione speciale alla Camera. Si tratta di 4 proposte di modifica che vanno dalle accise sul carburante ai mutui per la casa per i giovani under 36. Nel pacchetto per, nonostante quanto annunciato dal nuovo governo e dopo l’ok alla proposta di modifica da parte del Mef , non stato incluso l’emendamento che doveva congelare le multe per gli over 50 che non sono in regola con gli adempimenti vaccinali. Secondo fonte parlamentari, per, non escluso che la sospensione non rientri in un provvedimento successivo, magari specifico sulla materia.

Il pressing della Lega per cancellarle

A premere perch le sanzioni di 100 euro per gli over 50 che non risultavano in regola con gli obblighi vaccinali anti-Covid (compresi quanti non hanno ancora effettuato la terza dose) la Lega. Ma il 27 ottobre scorso, Luca Ciriani, neoministro meloniano per i rapporti con il Parlamento, aveva confermato che qualsiasi provvedimento del governo sarebbe stato verso un rinvio della scadenza delle multe e non verso una cancellazione. Il rinvio, che stando alle parole del ministro sembrava essere dovuto a problemi tecnici, doveva essere inserito in un emendamento al decreto Aiuti ter. Cosa che non avvenuta.

Leggi anche:  The Amazing Spider-Man arriva in streaming su Netflix

2 milioni di No Vax

Sono poco meno di due milioni gli over 50 che tra aprile e agosto di quest’anno hanno ricevuto le Comunicazioni di avvio del procedimento sanzionatorio (il cui acronimo Caps) da parete del ministero della Salute, tramite l’Agenzia delle Entrate-Riscossione. Di questo esercito di renitenti (il termine per mettersi in regola con la vaccinazione primaria costituita da due dosi e con il richiamo era il 15 giugno), il 30% ha avuto una rettifica nei dati e quindi l’interruzione del procedimento, come aveva spiegato al Corriere il ministero della Salute. Dunque, al momento, le multe si aggirano intorno al milione e 375 mila. A queste, poi, si devono aggiungere altri 13 lotti rimanenti da circa 45-50mila Caps l’uno, il cui invio cominciato questa settimana. Si tratta, quindi, di ulteriori circa 560 mila comunicazioni che, se alleggerite di una percentuale di annullamenti pari a quella precedente, potrebbero scendere a circa 530 mila avvisi, portando il numero dei potenziali inadempienti a 2 milioni e mezzo, che in termini di multe, secondo il calcolo dell’Agenzie Entrate-Riscossione, dovrebbero attestarsi a circa 1 milione e 900 mila.

Leggi anche:  UeD oggi, Sophie: bufera dopo Matteo, l'incontro con Gianluca complica

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Giusina in cucina | Ricetta faccia di vecchia di Pierangelo Chifari

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News