San Gennaro Vesuviano, picchia una 71enne per rubarle l’auto e poi investe ciclista

Mezzogiorno, 26 agosto 2022 – 11:33

Fermato dai carabinieri, anche risultato percettore del reddito di cittadinanza

di Gennaro Scala

Una rapina, una fuga, un ciclista investito un uomo fermato. C’ tutto questo nella folle mattina di San Gennaro Vesuviano. iniziato tutto attorno alle 7:45, quando un uomo di 45 anni, Salvatore Abbruzzese, all’altezza di via Napoli si avvicinato a una Ford Fiesta in sosta con all’interno una donna di 71 anni. Il ladro ha iniziato a picchiarla per poi allontanarla dal veicolo nel quale si infilato e con cui si allontanato. La chiamata al 112 da parte della vittima stata immediata e le ricerche dell’uomo sono partite subito, favorite dal fatto che sul veicolo fosse installato un sistema di localizzazione gps. L’auto viene seguita sui monitor, prima a Caivano e, successivamente, a Somma Vesuviana. I carabinieri stavano convergendo in zona ma, nel frattempo, in via Reviglione, la Fiesta ha incrociato un ciclista 44enne centrandolo in pieno. L’uomo caduto ed rimasto ferito, il ladro d’auto fuggito senza prestare soccorso.

Leggi anche:  Cosa hanno fatto Berlusconi e Forza Italia quando erano al governo


La scatola nera

stato in quel momento che Abbruzzese si reso conto della presenza della scatola nera sull’auto, strappandola via. Ma era troppo tardi. Il segnale gps fin l trasmesso ha consentito ai carabinieri di rintracciarlo, anche grazie al costante monitoraggio della centrale operativa. Il 45enne stato intercettato in via Pigno, nei pressi della fermata della Circumvesuviana. I carabinieri della compagnia di Nola insieme ai militari della stazione di Somma Vesuviana lo hanno sottoposto a fermo. L’uomo accusato di rapina aggravata e lesioni personali. Le due vittime, la donna 71enne il ciclista 44enne, sono state trasportate e visitate all’ospedale di Nola, per loro fortunatamente lievi lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. Il fermato stato trasferito nel carcere di Poggioreale a disposizione dell’autorit giudiziaria di Nola. Non tutto. I carabinieri di Nola hanno accertato che il fermato risultato percettore del reddito di cittadinanza e verr segnalato all’Inps per i provvedimenti del caso.

Leggi anche:  Fatturazione elettronica per i forfettari: la ricerca di Fatture in Cloud tra scenari e vantaggi
La newsletter del Corriere del Mezzogiorno

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie della Campania iscriviti gratis alla newsletter del Corriere del Mezzogiorno. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

26 agosto 2022 | 11:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook