Scarlett Johansson farebbe il ministro degli Esteri meglio di Di Maio sull’Egitto


La comunità internazionale ha un serio problema con l’Egitto. l’Italia ha un problema enorme con l’Egitto. Eppure Scarlett Johansson è riuscita con un solo video a fare di più della Farnesina. Esattamente, è successo proprio questo nelle ultime ore. L’attrice statunitense è riuscita con un video a fare molto di più della nostra ambasciata e del nostro ministero degli Esteri, facendo una cosa molto chiara. Dicendo in faccia all’Egitto che deve rispettare i diritti umani. Puro e semplice.

Altro che relazioni internazionali e buoni rapporti tra nazioni. L’Egitto sta sistematicamente incarcerando e uccidendo persone che ritiene “pericolose” e tutto questo nel silenzio della comunità internazionale. L’Italia, dopo proprio gli egiziani, è uno dei Paesi ad aver pagato il prezzo più alto con questo silenzio. L’uccisione di Giulio Regeni e l’arresto di Patrick Zaki ne sono la prova. Eppure siamo ancora lì, col cappello in mano, a fare poche domande e ad accontentarci delle non risposte in nome della diplomazia.

Leggi Anche |  Prenotazione vaccino Covid-19 su Salutelazio.it: come e quando procedere

La Johansson ha chiesto chiaramente la liberazione dei volontari della Ong Eipr di cui fa parte Zaki. Che è egiziano di nascita ma studiava all’Università di Bologna quando è stato arrestato, incarcerato e torturato dopo un viaggio nel suo Paese d’origine. Uno schiaffo fortissimo alla nostra diplomazia dopo quello inferto con l’uccisione di Giulio Regeni a cui non è stato dato ancora giustizia. Non solo. Le uniche indagini le stanno svolgendo i magistrati dell’antiterrorismo italiano e devono far fronte con continui dinieghi, reticenze o addirittura occultamenti di prove fondamentali.

L’ultimo affronto in ordine di tempo è di queste ore con il quale di fatto il governo egiziano ha scelto di non collaborare con le autorità italiane nell’inchiesta che sta portando a processo cinque agenti dei servizi egiziani in Italia. Quasi sicuramente, anche in caso di condanna, non verranno mai estradati nel nostro Paese. La realtà è che l’Egitto se ne frega altamente dei rapporti con l’Italia che tiene in pugno a causa di interessi sulle politiche energetiche miopi intraprese dai nostri governi.

Leggi Anche |  trailer del film d'azione Netflix prodotto dai fratelli Russo

La domanda è fino a dove la comunità internazionale è decisa a spingersi nel tollerare le scorribande del governo egiziano? L’Italia vuole seriamente fare qualcosa o far passare semplicemente il tempo nella speranza che i nomi di Regeni e Zaki vengano dimenticati? Io direi che sia arrivato il momento di rassegnarsi e cominciare a valutare l’ipotesi di muovere le ministeriali terga e fare realmente qualcosa. I volti di quei due giovani ragazzi non verranno dimenticati, possiamo assicurarvelo. Oppure dimettetevi e dateci Scarlett Johansson come ministro degli Esteri. Ah, e per intenderci, se guardate il curriculum dell’attrice alla voce impegno sociale, non c’è paragone con quello del valente ministro di Pomigliano. Ci guadagneremmo sinceramente.

Leggi Anche |  A che ora finisce Charlie's Angels il 12 novembre?

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber