Sconto carburante con ‘Self per tutti’ e bonus auto: tutte le misure con la 104

Self per tutti, detrazione del 19%, esenzione bollo auto sono alcune misure dedicate ai titolari di Legge 104 con riferimento al settore auto. Consentono di risparmiare ma a quali condizioni?

Le persone con un handicap fisico, psichico o sensoriale e i caregiver che se ne prendono cura possono approfittare di diverse misure di risparmio.

self per tutti agevolazioni auto
InformazioneOggi.it

Una lettrice ci ha posto un lungo quesito inerente al Bonus benzina e allo sconto sul carburante. “Mia sorella è invalida al 100% con Legge 104, è ipovedente e non guida dal 2007. Lavoriamo e io l’accompagno ogni giorno al lavoro […] con l’auto di mia cognata. Ho scoperto che alcuni marchi di carburanti hanno sottoscritto un accordo […]. Io vado al Q8, ho chiesto ma mi è stato risposto che non sapeva nulla […]. Come si fa ad ottenere lo sconto anche se non sono io la disabile? PS Su quali argomenti vi si può chiedere informazioni?“.

Rispondiamo subito a questa ultima domanda prima di addentrarci nelle misure attive per i titolari di Legge 104 e caregiver. Ci occupiamo di quesiti previdenziali, assistenziali, fiscali, agevolazioni e bonus; tutto quello che può riguardare la normale gestione della famiglia e del contribuente per il disbrigo delle pratiche. A conclusione dell’articolo lasceremo il link di invio dei quesiti.

Self per tutti, chi può ottenere il beneficio e di cosa si tratta

Gli automobilisti affetti da un handicap grave possono accedere ad agevolazioni inerenti il rifornimento del carburante. Una di queste è un’iniziativa ideata da Eni Station. La campagna si chiama Self per tutti e si appoggia sulla collaborazione con la Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici nota per l’impegno verso l’integrazione sociale nonché la salvaguardia delle pari opportunità.

Leggi anche:  Cambio euro-dollaro è conveniente? Ecco la risposta. “Attenzione”

Per approfittare del beneficio occorrerà recarsi necessariamente presso una stazione ENI, Q8 o Tamoil per fare rifornimento. Il vantaggio è nel poter richiedere l’assistenza del personale addetto semplicemente affiancandosi alla colonnina con la scritta Self per tutti. Sappiamo quanto possa essere difficoltoso per un disabile dover scendere dall’auto e provvedere in prima persona al rifornimento. Grazie all’iniziativa il titolare di Legge 104 al volante  – l’agevolazione si rivolge solamente all’automobilista con handicap – potrà approfittare del prezzo del self service pur ottenendo l’aiuto degli operatori.

Non tutti i distributori dei marchi citati hanno appoggiato l’iniziativa. Per conoscere quali aderiscono a Self per tutti è possibile consultare la lista presente sul sito dell’Unione Energie per la Mobilità anche se l’ultimo aggiornamento risale al 2020. Basterà visionare la cartina dell’Italia, selezionare la regione di interesse e la provincia per conoscere l’elenco delle stazioni aderenti.

Bonus benzina, l’agevolazione per disabili e caregiver

Mentre l’iniziativa Self per tutti di Eni si rivolge esclusivamente ai disabili, il Bonus benzina con lo sconto carburante è dedicato anche ai caregiver che accompagnano in auto la persona con handicap grave. La misura è stata attivata da Conte ma nel 2023 sembrerebbe essere sparita nonostante voci riportino una sua proroga.

Leggi anche:  Asti, precipita da 5 metri mentre fa parkour: 17enne è in condizioni gravissime

L’agevolazione consisteva in uno sconto del 10% sul prezzo di qualsiasi tipo di carburante (benzina, diesel, gpl, metano) compreso il costo del self service. Significa poter risparmiare 10 centesimi per ogni litro di carburante. In questo periodo in cui i prezzi del carburante sono molto altalenanti e arrivano a toccare cifre elevate, poter approfittare anche solo di una riduzione del 10% sarebbe un gran vantaggio da sfruttare. Ma sul portale web dell’Unione Petrolifera non c’è alcun riferimento allo sconto ma solamente all’iniziativa Self per tutti. Sul sito si potrebbe dover visualizzare l’elenco delle stazioni di servizio aderenti all’iniziativa ma non si trova alcuna lista.

Altre agevolazioni del settore auto

I titolari di Legge 104 non devono dimenticare che le agevolazioni relative al settore auto sono numerose. Citiamo la detrazione del 19% e l’IVA al 4% anziché al 22% per l’acquisto di un veicolo nuovo a condizione che la cilindrata sia inferiore a 2 mila centimetri cubici con motore a benzina, a 2.800 centimetri cubici se diesel e con potenza inferiore a 150kW con motore elettrico. Le misure possono essere richieste una sola volta nell’arco di quattro anni a meno che l’auto comprata non venga cancellata dal Pubblico Registro Automobilistico perché oggetto di demolizione oppure in caso di furto.

Un risparmio importante soprattutto se collegato ad un ulteriore beneficio. Parliamo dell’esenzione dal pagamento del bollo auto in modo permanente. Tutte le informazioni dettagliate si possono trovare sul portale dell’ACI. Infine, i disabili possono approfittare dell’esenzione dall’imposta di trascrizione per il passaggio dell’auto.

Leggi anche:  Perché politica, prezzi e procedure frenano la Ferrari Draghi

Condizione necessaria per richiedere le agevolazioni è che l’handicap o l’invalidità sia certificato da una Commissione INPS e che il disabile sia a carico del caregiver nel momento in cui è quest’ultimo a pagare le spese. Si è a carico quando il reddito personale non supera i 2.840,51 euro oppure i 4 mila euro se under 24.

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, pensioni, bonus, invalidità – 104 e news

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News