Scontri a Capitol Hill: suicida uno dei manifestanti pro Trump arrestati


A poche ora dal voto decisivo sull’impeachment del presidente Donald Trump uno dei suoi sostenitori che era stato arrestato durante l’assalto a Capitol Hill si è suicidato sparandosi un colpo d’arma da fuoco al petto. Si tratta di Chris Stanton, bancario 53enne dello stato della Georgia. La polizia ha rinvenuto nella sua casa a Alpharetta due fucili semiautomatici.

Capitol Hill: suicida sostenitore di Trump

A trovare il cadavere di Stanton è stata la moglie che ha chiamato i soccorsi urlando “c’è sangue ovunque, aiuto“. L’uomo si sarebbe ucciso sparandosi un colpo di arma da fuoco al petto, riporta il Daily Mail: versione confermata dalla polizia dopo le analisi del medico legale. Stanton era stato arrestato dopo l’assalto a Capitol Hill.

Non aveva preso parte alle proteste all’interno del Congresso, ma era stato fermato in serata per non aver rispettato il coprifuoco. È in corso un’inchiesta per ricostruire la dinamica dell’accaduto.



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber