Se hai le 500 lire del 1989 sei ricco: ecco quanto valgono

Le 500 lire del 1989 sono una delle monete delle quali gli appassionati numismatici parlano spesso. Perché? Perché quell’anno venne utilizzato per l’emissione di diverse 500 lire celebrative, ma non solo. Sembra infatti che esista un modello di 500 lire del 1989 con errore di conio che può valere diverse centinaia di Euro, almeno secondo le aste su Ebay.

L’errore di conio è una moneta particolare che presenta un evidente difetto di incisione. Queste monete possono arrivare a valere anche dieci volte il valore comune della moneta che rappresentano. Ma soprattutto devono essere uniche, riconoscibili e verificabili. Fattori che non sempre si accompagnano alle aste online. Ti spieghiamo tutto in questo articolo.

500 lire del 1989 commemorative: quali sono

Nel 1989 la Repubblica Italiana emise almeno due versioni delle 500 lire commemorative in argento. Queste emissioni commemorative erano diverse dalla moneta in doppio metallo corrente. Erano più grandi ed erano interamente in argento, destinate al mercato dei collezionisti. In quell’anno venne emessa una moneta dedicata ai Mondiali di Calcio del 1990 che vedeva sul verso una cartina dell’Italia costellata di stelle là dove erano gli stadi protagonisti della Manifestazione. Sul bordo vi erano gli stemmi delle città dove avevano sede gli stadi.

Leggi anche:  Bandecchi (Alternativa Popolare): "Ora è il momento giusto per rilanciare la buona politica. La scelta di Di Maio? È una scelta di responsabilità."

Altra moneta era invece quella destinata al 500° anniversario della Scoperta dell’America, che si festeggiò nel 1992, ma con una moneta prodotta proprio nel 1989. Il millesimo di conio infatti campeggia in alto, sopra le vele delle caravelle, e la punta del faro di Genova, sul verso. Mentre le date del festeggiamento sono in basso in caratteri più grandi. Entrambe queste monete oggi valgono tra i 15 e i 20 euro l’una.

La 500 lire del 1989 che vale 800 euro

Come abbiamo accennato nell’introduzione, un particolare errore di conio della 500 lire del 1989 sta facendo parlare di sé. Si tratta di una moneta quasi del tutto simile alla 500 lire storica, in doppio metallo (Bronzo/Acmonital) che vede rappresentate un volto alato sul dritto e la piazza del Quirinale sul verso. La moneta infatti si presenta senza il marchio R della Zecca di emissione, quella di Roma. Il marchio si trova generalmente sotto l’obelisco di Piazza del Quirinale, in basso a sinistra nel cerchio interno del verso.

Leggi anche:  Grande Fratello VIP 2021: dove vedere la puntata in diretta tv e streaming

Può questo errore di conio far schizzare così in alto il valore della moneta? Di sicuro l’assenza di un particolare è un errore di conio rilevante. Tuttavia il valore di queste monete viene sicuramente influenzato dal loro stato di conservazione, impossibile da decifrare attraverso foto su internet, nonché definito dall’effettivo prezzo di acquisto cui può arrivare un appassionato. Considerato che il valore di scambio di una comune 500 lire del 1989 priva di errori oscilla tra pochi centesimi e pochi euro, può forse parere eccessiva.

500-lire 1989


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Harry Potter maratona: su Italia 1 tutti i film della saga

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook