Sei Nazioni 2020: Jonny Hill, inglese, esordisce contro l’Italia


Jonny Hill suona per Exeter
Jonny Hill ha vinto la Champions Cup e la Premiership con Exeter all’inizio di ottobre
Luogo: Stadio Olimpico, Roma Data: Sabato 31 ottobre Calcio d’inizio: 16:45 GMT
Copertura: In diretta su BBC Radio 5 Live con testo in diretta sul sito Web e sull’app BBC Sport
Punti salienti: Guarda sul sito web e sull’app della BBC Sport dopo la partita.

La doppietta di Exeter Jonny Hill farà il suo debutto con l’Inghilterra nella partita del Sei Nazioni di sabato contro l’Italia a Roma.

Hill ha interpretato il ruolo di Chiefs ha vinto un doppio nazionale ed europeo questo mese e si unisce a Maro Itoje in seconda fila.

Il mediano di mischia Ben Youngs vince la sua 100esima presenza, diventando il secondo inglese a farlo dopo Jason Leonard.

L’Inghilterra potrebbe suggellare il titolo del Sei Nazioni con una vittoria se il risultato di Francia-Irlanda va a buon fine.

Hooker Tom Dunn e schienali Ollie Lawrence e Ollie Thorley sono pronti per il loro debutto dalla panchina.

Così come Youngs, il tallonatore titolare Jamie George raggiunge un traguardo allo Stadio Olimpico con la conquista della sua 50esima presenza.

Con il mediano esterno George Ford e il centro Manu Tuilagi indisponibili, il capitano Owen Farrell partirà alle 10 ed è raggiunto da Henry Slade e Jonathan Joseph a centrocampo.

George Furbank di Northampton parte come terzino in assenza dell’infortunato Elliot Daly.

Anche con una vittoria in punti bonus, l’Inghilterra non sarebbe stata confermata campione del Sei Nazioni fino a quando la Francia non avrebbe affrontato l’Irlanda.

Breve linea grigia di presentazione

L’Inghilterra affronterà l’Italia

Furbank; Watson, Joseph, Slade, maggio; Farrell, Youngs; M Vunipola, George, Sinckler, Itoje, Hill, Curry, Underhill, B Vunipola.

Sostituzioni: Dunn, Genge, Stuart, Ewels, Earl, Robson, Lawrence, Thorley.

Breve linea grigia di presentazioneClassifica Sei Nazioni con Irlanda a 14 punti, Inghilterra a 13, Francia a 13, Scozia a 10, Galles a 7 e Italia a 0

Nuovi volti arrivano man mano che l’elenco degli infortuni cresce

La presenza di quattro giocatori senza limiti nella giornata 23 arriva mentre l’allenatore Eddie Jones combatte con un elenco crescente di giocatori infortunati.

Il mediano di mischia dei Vespe Dan Robson è pronto a vincere la sua terza presenza dalla panchina dopo Willi Heinz escluso mercoledì con un infortunio alla gamba.

Anche la prostituta di Exeter Luke Cowan-Dickie, il compagno di club Jack Nowell, Joe Marler e Courtney Lawes sono feriti.

Il mediano volante dei Vespe Jacob Umaga è stato trascurato, non lasciando 10 evidenti in panchina, ma Jones ha suggerito all’inizio della settimana che aveva provato il Furbank in quella posizione.

L’allenatore degli attaccanti Matt Proudfoot ha dichiarato in forma il flanker dei Vespe Jack Willis era “pronto per il Test rugby” ma il 23enne non è arrivato in rosa, con Ben Earl del Bristol in panchina.

Il Sei Nazioni dell’Inghilterra riprende

L’Inghilterra giocherà la prima partita dal blocco a seguito di un’interruzione di sette mesi al Sei Nazioni causata dalla pandemia di coronavirus e dalla cancellazione del test dei barbari in programma la scorsa settimana.

Ecco come sono andati finora:

InfissiBanner Image Reading Around the BBC - BluePiè di pagina - Blu