Settanta esuberi alla Gilbarco «Ma l’azienda non è in crisi»

«L’azienda non è assolutamente in crisi, e tale riorganizzazione risponde ancora una volta esclusivamente alla volontà di aumentare i margini di profitto». L’accusa di Fabio Ammavuta, funzionario della Fiom-Cgil, è la stessa che negli ultimi anni è stata rivolta a Gkn e Bekaert. Stavolta, almeno, l’annuncio improvviso e inatteso non è quello di chiusura per uno stabilimento nell’area fiorentina: tuttavia Gilbarco Italia, secondo quanto anticipato dall’azienda stessa al sindacato e alla Rsu due giorni fa, andrà incontro a circa 70 esuberi nello stabilimento di Firenze, che conta in tutto 167 dipendenti più alcune decine di persone tra lavoratori interinali e consulenti.

«Una decisione inaccettabile che non trova alcuna giustificazione», tuona la Fiom di Firenze, Prato, Pistoia con la Rsu, annunciando la proclamazione dello stato di agitazione dopo l’assemblea dei lavoratori svoltasi lunedì 11, chiedendo l’intervento delle istituzioni, e promettendo di mettere in campo «tutte le azioni necessarie per convincere l’azienda a non procedere con il preannunciato piano di riorganizzazione che ridimensionerebbe il sito di Firenze». Gilbarco Italia — erede della fiorentina Logitron, fondata negli anni ‘60 e acquisita nel 1997 — è parte di Gilbarco Veeder-Root, a sua volta controllata dalla multinazionale americana Vontier, con la propria sede a Greensboro nel North Carolina, e centri produttivi e di ricerca e sviluppo in 11 paesi. È leader nel settore della distribuzione e produzione di attrezzature e soluzioni per il pagamento per le stazioni di servizio, di rifornimento carburanti, come pompe di benzina, centraline e sonde di livello per le cisterne, oltre a terminali per le casse di pagamento anche in self service.

Leggi anche:  Molti piantano le patate a marzo, ma non sanno quali piante devono coltivarci vicino per farle crescere meglio e proteggerle dai parassiti


Il primo passo della vertenza, per la Fiom, dovrà essere «un incontro urgente all’unità di crisi della Regione Toscana per illustrare la situazione e chiedere anche un intervento delle istituzioni. Anche Confindustria Firenze, a cui Gilbarco è storicamente associata, deve svolgere un ruolo attivo per evitare che nel territorio si verifichino ennesime ripercussioni occupazionali».

Valerio Fabiani, consigliere speciale di Palazzo Strozzi Sacrati per le crisi aziendali, assicura che il tavolo sarà convocato il prima possibile — Pasqua permettendo — per comprendere meglio la situazione e farvi fronte. La tesi avanzata da Elisa Tozzi, consigliera regionale di Toscana Domani, è che la riorganizzazione (con ridimensionamento) di Gilbarco non sia dovuta al costo del lavoro, ma a quello della logistica. «Questa regione sconta un evidente problema di competitività e di attrattività per investimenti duraturi», accusa, evidenziando che «senza le infrastrutture non c’è piano di sviluppo che tenga, non c’è rilancio occupazionale, non c’è nulla. E a farne le spese sono sempre i lavoratori e le lavoratrici, cui va tutta la nostra solidarietà».

Leggi anche:  Million Day, estrazione domenica 16 gennaio: numeri vincenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 aprile 2022 | 09:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News