Smart working in crociera, da oggi si può!

Novità per tutti gli smart workers: da oggi si può lavorare anche in crociera, grazie alla nuovissima iniziativa di MSC Crociere. Ma come si fa smart working in crociera? Scopriamo tutti i dettagli.

Smart working in crociera, da oggi si può! Credits: Wikimedia

Un lavoro vista mare che ti permette di visitare luoghi sempre diversi, praticamente un sogno. Da oggi è possibile grazie a una nuova iniziativa che coinvolge MSC Crociere, grazie alla quale si potrà fare smart working in crociera.

Un’idea innovativa e al passo con i tempi, soprattutto dopo questo anno e mezzo di pandemia in cui tantissimi lavoratori hanno cominciato a lavorare da casa. Vediamo come funziona e quando è partita la prima nave per gli smart workers.

Smart working in crociera, la prima nave per i lavoratori 

È salpata da Genova il 12 la prima nave da crociera dedicata agli smart workers, primo esperimento in assoluto si Sail Workers che toccherà i porti di Malta, Siracusa, Taranto e Civitavecchia.

Il progetto è stato concepito da Cosmico, una start-up innovativa, che connette i talenti del mondo digital con le più grandi aziende, agenzie, società di consulenza e startup internazionali.

Grazie a questo progetto sperimentale, ben 50 freelance si sono imbarcati sulla MSC Seaside, l’ammiraglia della compagnia, che hanno avuto a disposizione tutti i comfort per poter lavorare al meglio. Internet con wi-fi illimitato, utilizzo libero degli spazi comuni in piena sicurezza, come da protocollo di MSC Crociere.

Questo protocollo prevede per tutti i passeggeri un tampone pre-imbarco 96 ore prima della partenza, un tampone a inizio e un terzo tampone a metà crociera, per ogni membro dell’equipaggio un tampone settimanale, misurazione quotidiana della temperatura obbligatori, sanificazione continua degli ambienti di bordo, escursioni “protette” organizzate esclusivamente per i crocieristi della nave.

Lavorare in crociera, un’opportunità di networking

Un esperimento unico, dimostrazione del fatto che non è necessario essere in ufficio per diventare più produttivi, ma basta semplicemente riscoprire il piacere di lavorare anche scoprendo contemporaneamente posti nuovi.

Uno dei tanti vantaggi dello smart working in crociera, inoltre, è l’opportunità di fare networking con altre persone, che magari lavorano nello stesso settore. Confrontarsi, stringere un buon rapporto è fondamentale per poter crescere nel proprio lavoro e, sicuramente, un ambiente come la crociera favorisce non poco questo processo.

Inoltre, staccare la spina e ritrovarsi in un luogo diverso dall’ufficio o da casa propria stimola di più la creatività, fondamentale soprattutto per chi lavora nel digital.

Chissà se questo esperimento avrà un seguito, di sicuro questa traversata iniziata il 12 giugno e che avrà fine il 19 ha avuto un grande successo tra i partecipanti. Un’ottima testimonianza per far progredire il mondo del lavoro, non credete?

 

 

 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook