Sorprendente ed innovativo il metodo che molti stanno adottando per allontanare i piccioni da balconi, davanzali ed auto

I piccioni sono tra i volatili più odiati, basti pensare che circa il 40% degli italiani farebbe volentieri a meno di loro. La gente non ama questo animale; al contrario, ne è infastidito anche se è innocuo e non aggressivo. Purtroppo, però, questo volatile può diventare un pericolo in quanto è il veicolo di numerosi agenti patogeni.

In parole diverse, è portatore di malattie, alcune anche contagiose per l’uomo e per gli animali, come la salmonella e la candida. Oltre a questo problema, i piccioni sono soliti deteriorare con i loro escrementi corrosivi le superfici con le quali entrano in contatto. Causando danni non solo ai balconi e davanzali di casa, ma anche alle auto parcheggiate in strada, addirittura sui monumenti. Per questi motivi, è bene correre ai ripari e scegliere la soluzione adatta per allontanare i piccioni nel rispetto degli animali stessi.

I Consulenti di ProiezionidiBorsa preferiscono, infatti, ai prodotti dannosi per gli animali quelli naturali, anche perché la legge tutela questi volatili assimilandoli agli animali selvatici. Dai dissuasori olfattivi a quelli ad ultrasuoni, alle spezie come pepe e cannella, ai sacchetti di naftalina al nastro non tossico realizzato in TPU.

Leggi anche:  I fan vogliono lo stand-alone su Batman: Ben Affleck spegne gli entusiasmi

La soluzione meno aggressiva

Oltre alle diverse soluzioni naturali che ognuno può adottare per allontanare i piccioni dai balconi, davanzali ed auto, è sorprendente e innovativo il metodo che molti starebbero utilizzando. Il problema principale dei piccioni è legato al numero dei volatili presenti nelle nostre città. Numeri sorprendenti e fuori controllo. Questi volatili, infatti, si riproducono circa 6 volte all’anno con 2 uova per ogni cavata e, se non si interviene in questa direzione, difficilmente il problema dei piccioni nelle città si risolverà.

Sorprendente ed innovativo il metodo che molti stanno adottando per allontanare i piccioni da balconi, davanzali ed auto

Quindi, il miglior metodo per liberarsene sarebbe la sterilizzazione. Sono diversi i Comuni sul territorio nazionale, tra i quali quello di Teramo, che hanno deciso, nel rispetto dell’ambiente, degli animali e del decoro cittadino, di avviare le attività di bird control. Dunque, si somministra ai piccioni, nei distributori di mangime sparsi per il Comune, un alimento antifecondativo. In questo modo, si contengono le nascite e, in un’ottica continuativa, si risolve o quanto meno si limita di molto, il problema degli odiati escrementi dei piccioni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore consultabili QUI»)

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  “Fatto in casa per voi”: trippa alla marchigiana di Benedetta Rossi

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  “Fatto in casa per voi”: la puntata del 15 gennaio 2022

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook