Squalifica Osimhen: quante giornate rischia il nigeriano

Ottima prova nella prima giornata della nuova stagione di Serie A 2021-2022 per il Napoli del presidente Aurelio De Laurentiis, sceso in campo ieri sera al Maradona dove ha battuto per 2-0 il neo promosso Venezia. Durante il primo tempo, dopo soli 22 minuti di gioco, nella mischia di un calcio d’angolo a favore degli azzurri, l’attaccante Victor Osimhen (che si stava esprimendo davvero bene, mostrandosi molto aggressivo e pericoloso in più occasioni e sfiorando due volte il gol) è stato protagonista di un fallo abbastanza eccessivo nei confronti di Heymans, che non è passato inosservato agli occhi dell’arbitro Aureliano, che ha subito interrotto il gioco mostrando il rosso diretto al nigeriano.

All’indomani della sfida, portata a casa con un’importante vittoria (per nulla scontata) contro i lagunari nella prima giornata di campionato, molti appassionati di calcio, e soprattutto i tifosi del Napoli, si stanno chiedendo quante giornate di squalifica saranno assegnate al numero 9 azzurro. Tre quotidiani, tra cui il ‘Corriere dello Sport’, ‘Il Mattino’ e la ‘Gazzetta dello Sport’, hanno ipotizzato il numero delle possibili giornate di squalifica di Osimhen. Secondo l’analisi fatta dal ‘Corriere dello Sport’, il 22enne di Lagos, considerata la foga del gesto, rischierebbe tre giornate di stop (saltando dunque Genoa, Juventus e Udinese) ma di violento c’è poco o nulla: dato che il giocatore rifila una manata aperta sul volto dell’avversario e non un pugno. La speranza è che Aureliano non perseveri nelòa decisione e che conceda all’ex Lille un solo turno di squalifica.

Il Mattino, dal canto suo, ipotizza due giornate di squalifica, che farebbero saltare al numero 9 azzurro il Genoa domenica 29 agosto ed il big match del 12 settembre al Maradona contro la Juventus di Allegri. Infine, secondo la Gazzetta dello Sport, l’espulsione di Osimhen arriverebbe da una netta decisione dell’arbitro, che ha giudicato la manata del nigeriano verso Heymans come una violenta reazione alla marcatura, estraendo successivamente il cartellino rosso. La sala Var non è potuta intervenire perché il fallo è stato evidente e l’intensità è stata valutata dall’arbitro in campo, che, tra l’altro, era anche ben posizionato. Non ci resta che attendere la decisione ufficiale da parte del giudice sportivo.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook