Stanno per arrivare dei nuovi Bonus Auto: sconti fino a 7.500 euro

Con un nuovo decreto del presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) – emanato su proposta del ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti – sono stati istituiti dei nuovi Bonus auto.

In particolare, si legge sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, il provvedimento prevede per l’anno 2022 l’innalzamento al 50% dei contributi finora previsti per l’acquisto di veicoli non inquinanti. L’importo del contributo, ad ogni modo, dipende dal tipo di auto che si intende acquistare. Inoltre, è previsto anche un limite reddituale. Vediamo meglio di cosa si tratta e a chi spetta il nuovo bonus auto.

Nuovi Bonus Auto, c’è un limite reddituale e l’importo varia in base al tipo di auto

Secondo quanto si legge nel comunicato del MISE, il nuovo bonus auto potrà essere richiesto soltanto dai soggetti con un reddito inferiore a 30 mila euro.

Leggi anche:  "Discesa del Danubio a remi", una regata inclusiva nel cuore d'Europa

L’importo del bonus dipende dal tipo di auto che si intende acquistare. In particolare, lo stesso più arrivare:

  • fino a un massimo di 7.500 euro con rottamazione (6.000 euro senza rottamazione) se si acquista un veicolo di categoria M1 nuovo, non inferiore ad Euro 6, con emissioni comprese nella fascia 0-20 g/km CO2 (elettrico). Il prezzo di listino deve essere inferiore a 35 mila euro IVA esclusa;
  • fino a un massimo di 6 mila euro con rottamazione (4.500 euro senza rottamazione) per l’acquisto di veicoli di categoria M1 nuovi, omologati in una classe non inferiore ad Euro 6, con emissioni comprese nella fascia 21-60 g/km CO2. Prezzo di listino pari o inferiore a 45 mila euro IVA esclusa.
Leggi anche:  Draghi ai partiti, pronti al nuovo patto? - IL DISCORSO

È possibile beneficiare del bonus una sola volta. Il bonus spetta anche alle persone giuridiche che noleggiano le autovetture purché ne mantengano la proprietà almeno per 12 mesi.

Soddisfatto il Ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti, che ha così dichiarato:

“Con questa misura aumenteremo la penetrazione di veicoli a basse emissioni, continuando a sostenere le produzioni industriali italiane, secondo il disegno che avevo in mente all’inizio del mio mandato”.

Ricordiamo che sono ancora attivi gli ecobonus auto 2022, anche se i fondi sono già terminati per alcune categorie di veicoli.

Ad ogni modo, i nuovi incentivi non sono ancora operativi. La procedura per l’erogazione dell’agevolazione in argomento sarà disciplinata con un successivo decreto ministeriale. Ovviamente, vi terremo aggiornati sugli sviluppi di questa nuova e interessante misura.

Fonte e diritti articolo

Leggi anche:  Vaccini in Lombardia, dal 2 aprile via alle prenotazioni 75-79 anni: il calendario completo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook