Tajani: Io premier? Vedremo, sono sempre a disposizione. Di fronte a noi compiti difficili, saremo seri

di Paola Di Caro

Il coordinatore di Forza Italia, che il suo partito e il Ppe spingono come possibile futuro premier, parla al Corriere: il problema non cercare candidati premier

Antonio Tajani fa del basso profilo la sua forza: mai eccedere, mai far pesare quello che comunque il suo curriculum di altissimo livello, soprattutto in Europa: ex presidente del Parlamento europeo, ex commissario Ue, vice presidente del Ppe, amico personale di tutti i leader a Bruxelles, primo fra tutti il presidente del Ppe Manfred Weber, ma anche di Ursula Von Der Leyen come di Roberta Metsola. Se a questo si aggiunge che oggi, con le defezioni dell’ala moderata di FI (Gelmini, Brunetta, a un passo Carfagna) a rappresentare il volto istituzionale e dialogante fra gli azzurri proprio lui, non stupisce che si facciano forti le voci sulla pressione che starebbe arrivando dal Ppe perch sia lui il prossimo premier, anche per rassicurare ambienti internazionali preoccupati da una svolta a destra rappresentata da Meloni e dallo stesso Salvini. E soprattutto che sia in corso un un lavorio di Berlusconi per rimandare a dopo le elezioni la scelta del candidato premier.

Ma lei ci pensa o no?

Io non ho ambizioni di premierato, non sono candidato, sono a disposizione di Berlusconi e della coalizione per quello che tutti insieme vorremo fare. Sono sempre stato un soldato e non ambisco a nulla se non a essere utile al Paese e al centrodestra

Per vero che da FI si fa resistenza sulla richiesta di Meloni: il partito che arriva primo, esprime il premier. Anche Salvini d’accordo.

Sono argomenti di cui parleranno presto i leader, che stanno per incontrarsi. Senza alcuna preclusione verso nessuno, che sarebbe insensata perch quello che conta oggi la squadra, non un nome.

Anche sulla divisione dei collegi non sembra esserci ancora un’intesa: c’ chi propone di attribuirne un terzo per ogni grande partito, con FI che si farebbe carico dei piccoli partiti centristi. Ma FdI non ci sta.

Questa pure un’ipotesi, nessuna decisione stata presa. Certo difficile che si possano dividere i collegi solo sulla base dei sondaggi e senza correttivi come i risultati storici dei partiti. Ma sono certo che troveremo una rappresentanza equa che soddisfer tutti, perch tutti andiamo nella stessa direzione: quella di voler vincere e governare, con seriet, come centrodestra.

Non si rischia che ora tutti facciano promesse illusorie, roboanti, ancora pi preoccupanti per gli ambienti che guardano all’Italia con sospetto?

No, perch il nostro programma serio: non prometteremo nulla che non abbia coperture, non guarderemo ad altro che al bene reale degli italiani. Quando Berlusconi parla di aumentare le pensioni minime, di aiutare chi soffre per handicap, i fragili, lo fa sapendo che si pu agire rivedendo profondamente il reddito di cittadinanza, che deve essere strumento per aiutare i poveri e non chi a 20 anni non vuole lavorare o lo fa in nero. Abbiamo molto chiaro quale debba essere la politica industriale, ambientale, sociale di questo Paese, non vogliamo prendere in giro nessuno. Sappiamo che il compito che potremmo dover affrontare sar difficilissimo. Saremo seri e responsabili, come nel dna di Forza Italia.

Leggi anche:  L’Era Glaciale 5 In rotta di collisione film stasera in tv 21 maggio: cast, trama, streaming

23 luglio 2022 (modifica il 23 luglio 2022 | 23:12)

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook