Tasse, gli italiani sono oppressi dal Fisco: la metà vive ‘a carico’ degli altri

Gli italiani, in questo periodo storico, sono oppressi dal Fisco e dalle tasse. La metà di loro vive a carico degli altri, secondo le dichiarazioni.

Tasse e Fisco italiani

Le tasse e il fisco gravano sulla vita degli italiani, esausti in un periodo storico che sembra non voler lasciar loro tregua. I politici intanto promettono di dare agli italiani quello che si aspettano, ma la dinamica del tornaconto non sempre guarda ai problemi reali dei cittadini.

Il Paese resta alle prese con l’inflazione e un debito pubblico in crescita esorbitante. 

Tasse, gli italiani sono oppressi dal Fisco: la fiducia ai partiti politici

La storia insegna: la fiducia che gli italiani hanno dato ai politici ha subito diversi cambiamenti. Nel 2014 il preferito era Matteo Renzi, che ottenne circa il 40% di voti alle europee. Un amore terminato due anni dopo, andando oltre alle agevolazioni contributive per favorire le assunzioni e il bonus da 80 euro, per un totale di almeno 10 miliardi di euro l’anno.

Leggi anche:  Single ma non troppo film stasera in tv 19 gennaio: cast, trama, streaming

Dopo Renzi è stata la volta del partito dei 5 Stelle, che faceva leva sul desiderio del popolo di avere un reddito di cittadinanza sicuro e un posto fisso certo. Il successo, a livello nazionale, arriva al 34%; numeri che lo fanno diventare il maggior partito in Parlamento. 

I governi Conte 1 e 2 sono difficilmente difendibili ma rappresentano l’anticamera dell’incuranza dei partiti nei confronti del debito pubblico, veicolando promesse impossibili e incrementando il malcontento degli italiani, pronti a voltare le spalle al M5S dopo appena due anni per volgere i loro occhi sulla Lega di Salvini.

La promessa è quella di una pensione per tutti, la cancellazione delle cartelle esattoriali e Quota 100. I consensi sono del 37% nel 2019. Le promesse mai mantenute portano ad un nuovo amore: Giorgia Meloni

Leggi anche:  Bonus auto, ecco gli incentivi per veicoli non inquinanti e infrastrutture ricarica elettrica - GUIDA

I dati ufficiali del sistema italiano

La situazione corrente non è difficile da vedere, gran parte degli italiani è davvero oppressa dal fisco.

Eppure, il Paese resta in cima alla classifica per evasione fiscale: molti non pagano niente e restano beneficiari di tanti servizi gratis, a partire dalla sanità.

Secondo i dati, metà degli italiani vive “a carico” di qualche altro. Dalle dichiarazioni, infatti, 14,48 milioni di abitanti vivrebbero con meno di 3.750 euro lordi all’anno. Altri 8,1 milioni dichiarano redditi oscillanti tra i 7500 e i 15000 euro, per un totale di 651 euro al mese. 

I servizi forniti gratuitamente dallo Stato, sia nelle regioni che nei comuni, restano privilegi di cui i cittadini non si rendono realmente conto. Ne deriva un malcontento costante che si riflette, ogni volta, nelle urne. 

Leggi anche:  L’Italia si candida ai Golden Globe 2022 con il film “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook