Taylor Swift denunciata per violazione del marchio da Evermore Park per il titolo del suo ultimo album


Taylor Swift denunciata per la scelta del titolo del suo ultimo album, Evermore. Secondo l’informatissimo portale TMZ, la cantautrice è stata citata in giudizio dai proprietari di un parco a tema con lo stesso nome che si trova nello stato dello Utah: l’album Evermore avrebbe violato i diritti sul marchio d’impresa, registrato anni prima che il disco di Taylor Swift vedesse la luce lo scorso dicembre, di conseguenza per i querelanti non dovrebbe essere utilizzato commercialmente per la vendita prodotti con quel nome.

Taylor Swift denunciata dall’Evermore Park

Secondo quanto affermato da TMZ nei documenti della denuncia la società che detiene l’Evermore Park, un parco di attrazioni dall’ambientazione medievale, afferma di aver investito molti milioni di dollari per la costruzione del sito internet, del brand e del merchandising sin dal 2014, quando è iniziata la progettazione del parco a tema che poi ha aperto al pubblico nel 2018. Pertanto, i proprietari del parco affermano di essere i possessori del marchio “Evermore” per vari scopi, tra cui la vendita di prodotti di abbigliamento, gadget ed altre tipologie merceologiche. Secondo l’accusa, le vendite dei loro prodotti hanno subito una brusca diminuzione dopo la pubblicazione dell’album omonimo da parte della Swift, a causa del fatto che l’omonimia ha penalizzato la ricerca dei prodotti di Evermore Park su Google: sul motore di ricerca, infatti, il sito del parco avrebbe perso posizioni a favore di risultati relativi al disco e al merchandising relativo.

Leggi anche:  Data limite per gli arretrati dell'assegno unico, conviene affrettarsi

Taylor Swift denunciata per violazione del marchio

Vista la storia del parco e la sua popolarità, secondo i proprietari è impossibile che Taylor Swift e il suo management non fossero a conoscenza dell’esistenza del marchio, verificabile anche con un semplice controllo. Di conseguenza, chiedono il risarcimento di milioni di dollari di danni economici, ovvero quanto spetterebbe loro in quanto detentori dei diritti su tutto quanto venduto a marchio Evermore. Avrebbero già chiesto di cessare le vendite del merchandising in seguito alla pubblicazione del disco che è valso alla cantante il suo ottavo numero uno in classifica nella Billboard 200, ma ora sono passati alle vie legali con una richiesta di risarcimento.

Leggi anche:  Più che in un Paese siamo in un grande manicomio dove regna l’assurdo e il potere si autogiustifica

La replica di Taylor Swift denunciata da Evermore Park

Il team di Taylor Swift ha replicato alla citazione in giudizio parlando di accuse “frivole“, scaricando sull’amministratore delegato di Evermore Park la controaccusa di avere milioni di dollari di debiti da ripianare e, in modo implicito, di aver avviato questa azione solo per lucrare sulla popolarità della cantante. 



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Leggi anche:  Premio Europei in beneficenza dall’Italia: qualche precisazione

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook