Thailandia, riaprono le isole Phi Phi e la spiaggia di Leonardo DiCaprio

Condividi articolo tramite:

Thailandia, riaprono le isole Phi Phi e la spiaggia di Leonardo DiCaprio del film “The Beach”. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Thailandia, riaprono le isole Phi Phi e la spiaggia di Leonardo DiCaprio (Maya Bay, foto Adobe Stock)

Ottime notizie per tutti gli amanti dei paradisi tropicali e in particolare delle meravigliose isole e spiagge thailandesi. La Thailandia ha deciso di riaprire la favolosa Maya Bay, la spiaggia sull’isola di Koh, nell’arcipelago delle isole Phi Phi, resa famosa dal film “The Beach” con Leonardo DiCaprio.

La spiaggia era stata chiusa a causa del turismo di massa, arrivato da tutto il mondo a seguito del grande successo del film. L’ambiente naturale era in grave pericolo a causa dell’eccessivo numero di turisti. Pertanto la baia era diventata off limits per poterla preservare nella sua integrità.

Ora, invece, si potrà tornare sulla meravigliosa spiaggia, anche se a numero chiuso. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> La guida della Thailandia alle isole più belle e spettacolari

Thailandia, riaprono le isole Phi Phi e la spiaggia di Leonardo DiCaprio

guida thailandia isole
La guida della Thailandia alle isole più belle e spettacolari (Ko Phi Phi Leh, Isole Phi Phi)

La meravigliosa spiaggia di Maya Bay si trova sull’isola di Ko Phi Phi Leh, nel piccolo arcipelago delle isole Phi Phi, nel Mare delle Andamane, in Thailandia. La sua chiusura era stata disposta dalle autorità thailandesi nel 2018, ben prima della pandemia, dunque. Il motivo era semplice: l’alto numero di turisti arrivati sulla spiaggia paradisiaca, dopo che era stata resa famosa in tutto il mondo al film “The Beach” con Leonardo DiCaprio, rischiava di comprometterne per sempre il delicato ambiente naturale, danneggiando la barriera corallina. Così il governo della Thailandia ha deciso di renderla inaccessibile ai turisti.

Leggi Anche |  Bake Off Italia | Ricetta torta ricotta e pere di Sal De Riso

Presto, però, le cose cambieranno, negli ultimi giorni è arrivata la buona notizia della riapertura della baia, grazie al programma di recupero dei coralli che ha avuto successo.

I turisti potranno tornare a Maya Bay dal 1° gennaio 2022 ma ad alcune condizioni. La spiaggia, infatti, sarà a numero chiuso e si dovranno osservare delle regole molto rigide durante la visita per non danneggiarla.

Le regole per visitare Maya Bay

Phi Phi Islands, Maya Bay, Thailandia (iStock)

Grazie a una chiusura durata oltre tre anni, dal giugno 2018, e al programma di recupero dell’ambiente corallino, la spiaggia di Maya Bay delle isole thailandesi Phi Phi può riaprire ai turisti. Il ritorno sulla spiaggia di Leonardo DiCaprio, tuttavia, non sarà come prima. L’accesso ai visitatori sarà contingentato, con il numero chiuso, e non si potrà trascorrere una giornata intera a prendere il sole sulla sabbia bianca e impalpabile ma ci si potrà fermare per poco tempo. Un piccolo sacrificio di cui vale la pena per poter ammirare al vivo questa meraviglia.

Leggi Anche |  Anticipazioni Il paradiso delle signore 5: Cosimo accusa Umberto per la morte di Achille Ravasi

In primo luogo nella baia non entreranno più i traghetti stracarichi di turisti, come era fino a qualche anno fa. Per preservare l’ambiente marino ricostituito, sarà vietato l’accesso alle imbarcazioni. I traghetti lasceranno i turisti sul lato opposto dell’isola, rispetto a Maya Bay, dove sono in corso i lavori per il completamento del molo per gli attracchi. Quindi, i visitatori raggiungeranno la spiaggia percorrendo un breve tratto a piedi.

Gli sbarchi saranno consentiti per una fascia oraria ridotta, dalle 10.00 alle 16.00, e non potranno attraccare più di 8 battelli alla volta, che non dovranno superare il numero massimo complessivo di 300 turisti.

A Maya Bay i turisti potranno fermarsi per un’ora soltanto. Mentre in alcune aree dedicate saranno realizzate delle strutture per attività balneare e sport.

La spiaggia di Maya Bay si raggiunge con i traghetti in partenza dalla vicina Phuket. Nell’arcipelago delle Phi Phi, le strutture ricettive sono nell’isola più grande di Ko Phi Phi Don, che non hanno mai chiuso prima della pandemia.

Dai primi di novembre, la Thailandia ha riaperto ai turisti vaccinati, provenienti dai Paesi a basso rischio Covid. I turisti vaccinati possono arrivare nel Paese con un tampone molecolare negativo 72 ore prima della partenza e un altro all’arrivo, per il quale dovranno restare una notte in hotel in attesa del risultato. Poi saranno liberi di spostarsi dove vogliono.

Leggi Anche |  Contribuenti forfettari e arretrati dell'Inps: non concorrono alla soglia di 30.000 euro

La mappa di Maya Bay sull’isola di Ko Phi Phi Leh

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: