Tornano le sagre e le fiere: le date della riapertura

Tempo di riaperture e di un briciolo di normalità in Italia. Ecco che dal 15 giugno riaprono le sagre e le fiere, ma con nuove regole alle quali stare molto attenti. Segnaletiche e distanziamenti, tutto quello che c’è da sapere.

Sagre e fiere dal 15 giugno: ecco le nuove regole. Credits: Wikimedia Commons

C’è una data anche per la ripartenza delle sagre e le fiere in Italia, che ormai sono vietate da un anno e mezzo. Quest’estate, quindi, finalmente ripartono questi eventi molto amati nel nostro Paese, soprattutto in questa stagione, ma ci sono nuove regole da seguire.

In zona gialla e bianca ci sarà il via libera agli eventi, nel rispetto delle nuove linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali. Ecco tutto quello che c’è da sapere per partecipare con attenzione e sicurezza, ma senza dimenticare il divertimento.

Via a sagre e fiere: come funzionano le riaperture

Dal 15 giugno ripartono sagre e fiere in zona gialla e bianca, nel rispetto delle linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali, stilata dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome e approvate dal Comitato tecnico scientifico.

Anche in questo settore ci sono regole anti Covid-19 molto precise e da seguire, per poter permettere lo svolgimento degli eventi in piena sicurezza, senza rischiare ulteriori contagi. L’obiettivo principale, che ormai conosciamo bene, è evitare assembramenti soprattutto tra persone non conviventi.

Per questo motivo, è imprescindibile riorganizzare gli spazi e avere personale altamente formato che cerchi di guidare lo svolgimento corretto dell’evento. Entriamo nello specifico e vediamo le diverse regole da rispettare per le riaperture.

Le nuove regole per la ripartenza 

Prima di tutto, bisogna dare un’informazione adeguata non solo agli italiani ma anche agli stranieri, turisti che sicuramente arriveranno nel nostro Paese per trascorrere le vacanze in quest’estate 2021.

Secondo le linee guida, è possibile utilizzare una segnaletica ad hoc, una cartellonistica o sistemi audio-video. Necessario sarà porre a priori un limite di presenze, legato agli spazi a disposizione, al ricambio d’aria e al distanziamento che deve essere sempre di un metro.

La segnaletica a terra potrà consentire lo svolgimento sereno dell’evento, per consentire un accesso agli spazi ordinato e, possibilmente, limitato. All’entrata sarà sempre obbligatorio la misurazione della temperatura a chiunque voglia accedere e, ovviamente, mascherina obbligatoria per tutti.

Nelle zone d’ingresso e di uscita, nonché nelle zone dei servizi igienici bisogna predisporre sempre prodotti per igienizzare le mani e se ci sono sedute garantire sempre il distanziamento tra di loro.

Leggi anche -> Covid e ristoranti: cambiano le regole sui posti a tavola

In Italia le sagre e le fiere fanno parte della cultura di ogni regione, soprattutto in questo periodo. Quindi, queste nuove disposizioni sono un altro spiraglio di luce dopo un anno e mezzo senza eventi, proprio quello che ci voleva per trascorrere un’estate all’insegna del divertimento e delle cose belle.

 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook