TRADIMENTI – Amore vuol dir gelosia? Con “Le Stanze del Teatro”


Il teatro, da sempre, è specchio della vita e delle sue emozioni, come l’amore”.  Così il preludio di Gianmarco Cesario al tema del suo modulo formativo online ne “Le Stanze del Teatro”.

“Oh, guardatevi dalla gelosia, mio signore. È un mostro dagli occhi verdi che dileggia il cibo di cui si nutre. Beato vive quel cornuto il quale, conscio della sua sorte, non ama la donna che lo tradisce: ma oh, come conta i minuti della sua dannazione chi ama e sospetta; sospetta e si strugge d’amore!”

Da“Otello” di William Shakespeare, una delle opere più rappresentative di quel sentimento di cui Jago, in questa celebre battuta, parla al Moro, instillando l’insidioso sospetto che lo acceca. 

Adulterio e gelosia:un binomio esplosivo che spesso può provocare, se non ha limiti, reazioni incontrollate. Dal V secolo a.C. al teatro contemporaneo, sono tanti i drammaturghi e gli autori che hanno affrontato questo tema declinandolo in tutte le sue diramazioni ed emozioni. 

“Attraverso lo studio di autori quali Euripide, Shakespeare, Goldoni, Moliere, Ibsen, Shaw, Verga, Lorca, Pirandello, Eduardo, Viviani, Fabbri, Patroni Griffi e Pinter – scrive Gianmarco Cesario– analizzeremo i comportamenti dei loro personaggi, contestualizzandoli nel loro tempo e confrontandoli con i nostri costumi contemporanei. Successivamente passeremo alla lettura scenica e all’interpretazione dei brani”.

Leggi anche:  Come pagare DAZN tra carte, Postepay, prepagate e codici

Non poteva perciò mancare il capolavoro di Shakespeare tra le opere che saranno studiate ed esplorate da Cesario, critico teatrale e giornalista ne “Le Stanze del Teatro,Per-Corsi di teatro online, organizzato dal Teatro TRAM diretto da Mirko Di Martino. Prende il via da lunedì 15 febbraio, dalle 19.00 alle 20.30, e ogni sera fino al venerdì, sono previsti diversi moduli online condotti da Antonello Cossia, Titti Nuzzolese, Patrizia Di Martino, Gianmarco Cesario, Antonio Buonanno, Errico Liguori.

Il TRAM apre dunque Le Stanze del TeatroTranquilli non è una trasgressione alle disposizioni anticovid che hanno imposto questa lunga e difficile chiusura dei teatri e dei cinema, degli spettacoli dal vivo.Non possiamo ancora aprire le porte del TRAM – scrive Di Martino –ma possiamo ospitarvi nelle rooms virtuali con delle video-lezioni, possiamo portare il teatro nelle stanze delle case, degli appartamenti, degli uffici. Possiamo creare ambienti dove lasciar viaggiare la fantasia attraverso la pratica del teatro”.

Il titolo evoca un attraversamento suggestivo che conduce all’esplorazione di una stanza da non considerare però come spazio isolato, privato.Ciascuna di esse è l’espressione degli ambienti della cultura, delle classi dei partecipanti, dei luoghi della scoperta. Le “stanze” sono insomma le rooms delle videoconferenze, ognuna sarà un corso/percorso di formazione teatrale dedicato a un argomento, ad un autore, ad una corrente, ad un tema scelto da uno dei docenti e condotto in autonomia da ciascuno di loro.  

Leggi anche:  Che succede se perdiamo la guerra?

Incontri-workshop che, utilizzando la piattaforma Google Meet,intendono mantenere il rapporto consolidato negli anni con gli allievi dei laboratori teatrali  – scrivono i promotori– ma anche aprirsi ad una platea che, utilizzando la natura “liquida” della rete, possa arrivare anche ad un nuovo ed appassionato gruppo di partecipanti”.

Dalle donne di Shakespeare al teatro contemporaneo, dalle storie per il cinema al duello tra i grandi autori legati ad un tema comune: tante proposte originali per ritornare a studiare, a amare, a vivere il teatro. Un programma intrigante che si snoda lungo lo spazio di una settimana, ogni stanza è un modulo online condotto da un singolo docente per un totale di 10 lezioni della durata di 1 ora e 30 ciascuna. Le stanze sono a numero chiuso, al massimo 8 partecipanti per ciascuna classe, in modo da favorire il dialogo tra il docente e gli allievi.

Ed ecco il calendario dei temi con i suoi docenti:

Lunedì: Vi stringo forte la mano con Antonello Cossia

Martedì: Le donne in teatro. Forza e coraggio con Titti Nuzzolese

Leggi anche:  La capsule make-up di Elodie per Sephora: palette, pennelli e tinta labbra

Mercoledì: Eredi di Shakespeare. Teatro inglese contemporaneo con Patrizia Di Martino

Giovedì ore 19.00: Tradimenti. Amore vuol dire gelosia? con Gianmarco Cesario

Giovedì ore 20.00: L’amaro sapore del ridere con Antonio Buonanno

Venerdì: Giocare o non giocare con Errico Liguori

Le lezioni si svolgeranno on line utilizzando Google Meet, disponibile gratuitamente per smartphone, tablet, PC. E’ possibile scaricare la App oppure ci si può collegare direttamente tramite il sito. Tutte le informazioni a questo link → https://meet.google.com/

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook