Trova Caravaggio sulla banconota: ecco il valore: “Pazzesco”

La storia della carta moneta in Italia risale a contesti non lontani dall’istituizione dell’Unità d’Italia intesa come paese vero e proprio ma come nella maggior parte d’Europa, fino al 20° secolo la forma cartacea  era soprattutto diffuso  nella forma dei “biglietti di banca” oppure gli assegni mentre le banconote pur essendo presenti, hanno trovato una vera “esplosione” in particolare dalla seconda metà del Novecento, con l’instaurazione della Repubblica.

Dal punto di vista grafico ed estetico tra le migliori emissioni del periodo non possono che essere citate alcune banconote realizzate nelle ultime decadi dello scorso secolo, come la banconota con Caravaggio.

Trova Caravaggio sulla banconota: ecco il valore: “Pazzesco”

Spirito tormentato, carattere “focoso” ma talento infinito, quello di Caravaggio, una delle più celebri menti artistiche del Rinascimento che ha avuto l’onore di essere ritratto in tantissime opere e che sono state diffuse dagli anni 80 agli anni 90. Caravaggio, pseudonimo di Michelangelo Merisi, ha condizionato in modo radicale il modo di dipingere e data la sua importanza, è stato scelto per essere raffigurato su queste emissioni concepite soprattutto per rallentare l’inflazione dell’epoca.

Leggi anche:  Paolo Ficara (M5S): "Rinuncio alla seconda candidatura alle Politiche di settembre"

La banconota è esistita in due versioni simili ma dalla colorazione diversa, la prima diffusa dal 1983 al 1993 e la seconda fino al 1998. Su tutte e due le versioni spicca il volto di Caravaggio come ritratto sul dipinto Buona ventura mentre sull’altro lato il noto dipinto Canestra di frutta.

La prima serie, dai colori leggermente meno vivaci è un po’ meno diffusa e quindi un esemplare può valere da 15 fino 350 se in eccellenti condizioni. Le banconote sostitutive, ossia tutte quelle che iniziano per X nel seriale sono sensibilmente più rare e possono far guadagnare fino a 600 euro se in eccellente stato.

Leggi anche:  Conte sulla crisi di governo: "Chiedevamo un confronto vero e leale"

Da tenere particolarmente d’occhio anche il seriale della prima serie, in particolare una delle prime banconote, che hanno il seriale compreso tra AA000001A e AA700000A, che possono valere fino a 1000 euro se in Fior di Stampa.

Caravaggio banconota


Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Il debito è buono solo se lo fa la sinistra

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News