Trova le lire con le caravelle e diventi ricco: ecco quanto valgono

L’epopea della lira ha avuto inizio addirittura prima dell’Italia intesa come paese unificato, e si è conclusa relativamente pochi anni fa, con l’arrivo dell’euro, nel 2002, che ha formalmente preso il posto della quasi totalità delle valute presenti sul continente. La lira ha attraversato per forza di cose contesti storici molto diversi, ed anche per questo motivo è fonte di grande interesse per i collezionisti, oltre ad essere la valuta dell’infanzia e giovinezza di milioni di italiani. Tra le più famose vi è indubbiamente la 500 lire Caravelle, emissione molto affascinante esteticamente ma che risulta interessante per il valore, accompagnato da una storia a dir poco particolare.

Trova le lire con le caravelle è diventi ricco: ecco quanto valgono

Si tratta della prima emissione da 500 lire metallica dell’epoca Repubblicana: realizzata interamente in argento 835, la Caravelle è così soprannominata per la presenza delle 3 caravelle di Cristoforo Colombo. Questa emissione è stata realizzata dal 1958 fino al 1967, e successivamente fino al 2001 esclusivamente per i collezionisti. Oltre alle Caravelle, il dritto reca il valore da 500 lire e la scritta Repubblica Italiana, mentre il rovescio è caratterizzato da un busto femminile di profilo contornato dai simboli di 21 comuni italiani. Gli autori delle incisioni sono Pietro Gianpaoli per il Dritto e Guido Veroi per il Verso.

Leggi anche:  I mostri di Cracovia, dal 18 marzo su Netflix

Proprio quest’ultimo nella primissima emissione per “errore” disegnò le bandiere sulle vele a sinistra invece che a destra e quindi “controvento” nell’ipotetico movimento delle navi. Fu un ammiraglio della marina ha ravvisare la zecca di questo “errore” anche se in realtà le Caravelle potevano navigare anche controvento (di bolina). Gli esemplari di prova del 1957 recano proprio questse bandiere a sinistra, oltre alla scritta Prova in piccolo, sul bordo.

Oggi sono emissioni rarissime, proprio perchè solo circa 1000 esemplari furono prodotti con questo dettaglio che fu modificato a partire dalla produzione su larga scala: un esemplare in buone condizioni vale almeno 5000 euro ma uno in Fior di Conio può valere fino a oltre 12 mila euro!

Leggi anche:  Élite 5 in streaming, dove guardare gli episodi

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Stefano De Martino e la stoccata al più amato del Gf Vip: “non c’è bisogno di…”

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook